lunedì, Gennaio 25, 2021
Home > Italia > Maltempo, trovata morta la donna dispersa nel Cagliaritano

Maltempo, trovata morta la donna dispersa nel Cagliaritano

< img src="https://www.la-notizia.net/cagliaritano" alt="cagliaritano"

E’ stata trovata morta dai soccorritori la donna dispersa nel Cagliaritano dalla scorsa notte a causa del maltempo. Si trovava in macchina insieme al marito ed alle tre figlie, quando il veicolo sarebbe stato raggiunto dall’acqua. La famiglia era stata poi soccorsa, ma della madre non era stata rinvenuta alcuna traccia. Nell’area sono state evacuate 57 persone.

Sempre nella Sardegna Meridionale, l’allarme è alto sula diga del Cixerri, dove è stato raggiunto lo stato di preallerta. Piogge intense battono anche le zone del Sulcis e nei territori dei comuni di Uta, Santadi e San Sperate. Le forze dell’ordine e la protezione civile sono inoltre state impegnate in una serie di soccorsi, per mettere in salvo alcune persone in difficoltà a causa degli allagamenti: alcune erano rimaste intrappolate sui tetti delle proprie auto. Treni fermi tra Cagliari e il Sulcis.

Anche il Piemonte si trova stretto nella morsa del maltempo: rovesci e temporali anche di forte intensità, più frequenti e diffusi sui settori sud-occidentali, per i quali è stata emessa l’allerta gialla. A Torre Pellice, nel Torinese, si è alzato il livello dell’acqua e, a scopo precauzionale, è stato chiuso il ponte della Bertagna, che collega la cittadina della Val Pellice con la frazione di Inverso. L’autostrada A5 Torino-Aosta è bloccata, in direzione del capoluogo valdostano dopo lo svincolo di Ivrea, per l’incidente stradale di un camion che è andato a sbattere contro le barriere di cemento a lato del viadotto, abbattendole. Piove intensamente anche in Liguria dalla notte scorsa, ma non sono state registrate particolari criticità. La situazione è sotto controllo anche nella zona del crollo del ponte Morandi, in Valpolcevera. Nessun problema a Ponente, dove è stata diramata l’allerta “rossa” (nel resto della regione è “arancione”). Qualche problema solo per l’allagamento di scantinati nell’imperiese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *