giovedì, Dicembre 9, 2021
Home > Marche > Molini Girola: torna al suo antico splendore l’antica fonte di Fermo

Molini Girola: torna al suo antico splendore l’antica fonte di Fermo

< img src="https://www.la-notizia.net/fermo" alt="fermo"

FERMO – Torna al suo antico splendore l’antica fonte di Molini Girola che è stata oggetto, come noto, nei mesi scorsi di lavori di restauro e risanamento conservativo degli elementi murari e marmorei e di ripristino dell’erogazione idrica. La fonte, risalente al 1927, costituisce un bene di grande importanza nel patrimonio della storia e della cultura del quartiere e per festeggiare il suo restauro, realizzato da Amministrazione Comunale di Fermo e Ato 5 Marche Sud, sabato 13 ottobre alle ore 16.00 si terrà una cerimonia d’inaugurazione.

Intanto procede anche l’iter per l’ampliamento della scuola materna ed elementare di cui, come noto, a maggio il Consiglio Comunale ha approvato definitivamente la Variante al vigente Piano Regolatore Generale, necessaria alla conformità urbanistica del progetto esecutivo.

Sulla base dell’avviso con manifestazione d’interesse pubblicato dal Comune e del successivo sorteggio di ditte, a breve la SUA della Provincia indirà la gara per affidare i lavori che consistono nella realizzazione di una nuova aula per la scuola materna, di una mensa e relativi servizi sia per la materna che per la scuola elementare e di una palestra destinata alle due scuole ed alla cittadinanza. In programma anche interventi interni all’edificio esistente.

“Fonte che dimostra una nuova collaborazione fra Comune e Ato 5 per il recupero delle fonti storiche come avvenuto per quella di S. Caterina, visto quanto essa rappresenta per gli abitanti del quartiere di Molini Girola su cui, oltre a quanto fatto con le asfaltature e la riqualificazione dell’ex ruzzodromo, vanno avanti anche l’iter per l’ampliamento della scuola e gli interventi già noti a Montepacini” – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani.

“L’antica fonte rappresenta un elemento importante per il quartiere di Molini Girola, un elemento storico a cui i residenti tengono molto che ora, grazie a questo intervento di restauro conservativo, ritorna alla pubblica fruizione” – ha detto il consigliere comunale Stefano Faggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net