sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Mondo > Jamal Khashoggi , la sua uccisione in un video

Jamal Khashoggi , la sua uccisione in un video

< img src="https://www.la-notizia.net/jamal" alt="jamal"

Il giornalista Jamal Khashoggi sarebbe stato ucciso all’interno del Consolato saudita a Istanbul. Il governo turco avrebbe infatti riferito a funzionari statunitensi di essere in possesso di registrazioni audio e video che lo provano. A dare notizia dei fatti è il Washington Post, che cita funzionari Usa e turchi.

In particolare, un audio confermerebbe i particolari più raccapriccianti emersi in questi giorni: “Si può sentire la voce, si  come è stato interrogato, torturato e ucciso”, dichiara una delle fonti al Wp.

Il materiale non sarebbe stato pubblicato ufficialmente perché la Turchia “teme si possa rivelare come Ankara spii le entità straniere nel Paese”. Non è chiaro, sottolinea il Wp, se i funzionari Usa abbiano visto i video o ascoltato gli audio, ma i colleghi turchi hanno descritto loro il contenuto. Secondo questi resoconti, “dopo aver ucciso” il giornalista, il team di agenti sauditi si sarebbe spostato nella vicina residenza del console, dove il personale era stato fatto andare via in anticipo.

Il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, si è detta “inorridita” dal caso del giornalista saudita Jamal Khashoggi ma ha comunque confermato, almeno per il momento, la sua partecipazione al forum economico che si terrà questo mese a Riad. “Sono state riportate cose sconvolgenti e sono inorridita, ma devo condurre gli affari del Fondo in tutti gli angoli del mondo”, ha dichiarato a Bali, dove è in corso il vertice Fmi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *