giovedì, giugno 20, 2019
Home > Italia > “Riprendiamoci Genova”: manifestazione in centro. Presenti anche i migranti liguri

“Riprendiamoci Genova”: manifestazione in centro. Presenti anche i migranti liguri

< img src="https://www.la-notizia.net/genova" alt="genova"

Un corteo, per dire che Genova è viva e intende rialzarsi dopo il crollo del ponte Morandi. In 1500 hanno partecipato ieri, con bandiere bianche e rosse a formare la croce di San Giorgio, alla manifestazione ‘Riprendiamoci Genova’ a sostegno del popolo genovese dopo la tragedia del 14 agosto. In corteo anche gli sfollati di Ponte Morandi. La manifestazione ha attraversato via Venti Settembre per poi arrivare a De Ferrari. In corteo gli striscioni degli studenti e del comitato della Valpolcevera. Presenti anche i migranti liguri.

«Si è trattato di un evento assolutamente civico, non politico, di un gesto di grande affetto per Genova che come città ha bisogno di rialzarsi e di essere sostenuta tramite le proposte dei propri cittadini – commenta Aleksandra Matikj del “Comitato per gli Immigrati” -. Organizzata dal giovane avvocato genovese giuslavorista di origini Ebree Filippo Biolé, che ringraziamo, questa Manifestazione si è svolta sotto un’unica bandiera della Croce di San Giorgio.

Considerato il nome di “Genova nel cuore”, molto simile a “Liguria nel cuore”, l’Organizzazione artistico culturale esistente fin dal 2014 che gestisco, non soltanto abbiamo aderito invitando tutti i nostri 12 mila iscritti ad esserci, ma in quanto anche la Rappresentante legale del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”, abbiamo invitato tutti i migranti liguri a partecipare e a dimostrare la propria Solidarietà e fraternità nei confronti del Popolo Genovese, per le vittime, per gli sfollati, per Genova e con Genova”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: