sabato, Novembre 27, 2021
Home > Marche > Ancona, anni di violenze e percosse ai danni della compagna: arrestato

Ancona, anni di violenze e percosse ai danni della compagna: arrestato

ancona

All’alba di oggi sono scattate le manette per un 21enne rom con l’accusa di maltrattamenti ai danni della propria convivente, ad opera degli agenti della Squadra Mobile di Ancona. Gli abusi venivano perpetrati da anni. L’uomo, ai domiciliari per rapina, aveva iniziato la relazione nel 2010, quando i due erano giovanissimi, e costellato dal 2013 da percosse, insulti, minacce di morte. In questo lasso di tempo, la giovane è  finita all’ospedale una decina di volte. Ormai maggiorenni, andarono a vivere a casa di lui, insieme alla madre e due fratelli. ma la situazione non ne ebbe un giovamento. Nel luglio 2017 la ragazza si rivolse alla madre, presso la quale si rifugiò, ma all’inizio del 2018, spinta dalle minacce dell’ex ad amici e familiari sui social, è tornata a vivere con lui. Poi, a luglio, la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la ragazza finisce per l’ennesima volta in ospedale per le percosse subite. E si rivolge alla polizia. Le indagini, coordinate dalla Procura di Ancona e condotte dalla Squadra Mobile diretta da Carlo Pinto, hanno ricostruito gli anni infernali vissuti dalla giovane. Ora il 21enne è rinchiuso nel carcere di Montacuto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net