martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Sport in Pillole > Torna la pedalata di solidarietà #Noiconvoi e partirà da Ascoli

Torna la pedalata di solidarietà #Noiconvoi e partirà da Ascoli

< img src="https://www.la-notizia.net/pedalata" alt="pedalata"
Domenica 21 ottobre torna la pedalata di solidarietà #Noiconvoi. La manifestazione, giunta alla terza edizione, nacque in seguito agli eventi tellurici del 2016 ed è organizzata con il patrocinio dell’Accpi, del Comune di Ascoli Piceno e della Regione Marche. Slogan di quest’anno è: In bici contro la paura e l’indifferenza.
“Non possiamo che essere orgogliosi e fieri che una manifestazione dall’altissimo livello umano e sportivo venga riproposta e quest’anno partirà proprio da Ascoli – sottolinea il Sindaco Guido Castelli -. L’obiettivo è raccogliere quanti più fondi possibili per sostenere realtà locali, e quindi società o associazioni, e iniziative che incidano sul vissuto quotidiano delle popolazioni colpite dal sisma. Il progetto #Noiconvoi va proprio in questa direzione”.
“La pedalata #Noiconvoi dimostra quanto i campioni sportivi  siano anche campioni nella vita – dichiara l’assessore allo Sport Massimiliano Brugni -. Infatti gesti del genere aiutano concretamente quelle persone che due anni fa persero tutto a causa del tremendo terremoto che colpì il centro Italia. E saranno davvero numerosi gli assi della bicicletta che domenica 21 ottobre percorreranno le nostre strade”.
Infatti ci saranno al via della manifestazione: Cassani, Puccio, Bartoli, Nocentini, Ferrigato, Coppolillo, Tonti, Proni, De Patre, Marta Bastianelli campionessa europea, Stacchiotti, Yuri Chechi, Marina Romoli, Salvato, e forse anche Petacchi e Pozzovivo.
Saranno tre gli obiettivi della pedalata 2018: Contribuire alla costruzione di strutture a completamento del centro commerciale di Montegallo; sostenere l’associazione Io Non Crollo di Camerino, ormai pronta per costruire le casette in cui ospitare le associazioni sportive e culturali della cittadina ancora gravemente lesionata dal terremoto; offrire un contributo alla Fondazione Michele Scarponi, per onorare il capitano, ma anche tutti coloro che come lui hanno pagato con la vita l’amore per lo sport. In che modo? Portando tanta gente sulla strada, in una sorta di raduno spontaneo. Prendere la bici e pedalare nel silenzio della montagna sarà il modo migliore per ripensare a quest’area com’era e come ci piacerebbe torni ad essere.
Alcune note sul percorso.
Ritrovo di partenza domenica 21 ottobre a partire dalle 7,30 ad Ascoli Piceno in piazza Ventidio Basso.Il via alle 10. Il percorso di circa  70 km  da Ascoli a Montegallo, passando per Roccafluvione, Uscerno e Bisignano e ritorno per Santa Maria in Lapide, poi da Bisignano stesso percorso.
Il percorso è visibile su www.openrunner.com al nome noiconvoi2018. Il gruppo sarà scortato dal Servizio Scorta del Gp Capodarco e da due ambulanze.
Modalità di donazione: 50 centesimi per km, quindi 35 euro a testa.
Gadget: fasce da fronte Sportful e borracce Andriolo, entrambe personalizzate. Possibilità di ricevere il gadget anche senza pedalare, effettuando il bonifico e partecipando di fatto non alla pedalata, ma alla solidarietà.
Colazione offerta da Barilla, Segafredo e alcune realtà locali.
Ristoro al Gpm di Montegallo organizzato da aziende locali.
Pasta Party ad Ascoli organizzato, presso il Sestiere di Porta Maggiore e il Forte Malatesta, con il contributo di Gabrielli Spa (per la fornitura degli ingredienti), Papillon Ristorazione per la preparazione, Consorzio per  la Tutela  dell’Oliva Ascolana Dop per le olive da friggere, Consorzio per  la Tutela  dei Vini Piceni, Birrificio Le Fate.
All’arrivo, oltre al pasta party, ci saranno come già nei primi due anni, il servizio di custodia bici e le docce presso la palestra Squarcia.
Per informazioni ed iscrizioni:  www.noiconvoi2016.it e la pagina Facebook noiconvoi2018
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *