mercoledì, Agosto 5, 2020
Home > Italia > Elezioni in Trentino Alto Adige, vince Fugatti e vola la Lega 

Elezioni in Trentino Alto Adige, vince Fugatti e vola la Lega 

< img src="https://www.la-notizia.net/lega" alt="lega"
La Lega ottiene una conferma dopo l’exploit in Alto Adige, e in particolare a Bolzano città. Il centrodestra prende una provincia al centrosinistra.
Dopo il 1945 cade anche il “muro di Trento” e per la prima volta la destra, reduce nella notte dal trionfo a Bolzano, conquista il governo del Trentino Alto Adige. Il sottosegretario alla Salute leghista Maurizio Fugatti è il nuovo governatore: sostenuto da altre otto liste di destra, vola oltre la soglia del 46% dei voti lasciando l’ex senatore del Pd Giorgio Tonini, sostenuto da altre due liste di sinistra e di centro, al 25%.
Fugatti ha ottenuto 124.590 voti, di cui 3.684 solo al presidente.

Il Carroccio quindi sarà al governo anche in provincia di Trento come già governa in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Val d’ Aosta. Bocciato anche il presidente uscente Ugo Rossi, autonomista del Patt. Alle provinciali del 2013, sostenuto anche dal Pd, il centrosinistra autonomista era arrivato al 58%. Ora Rossi, che dopo la rottura con i dem si è presentato da solo con il Patt, è al 12%.

In forte calo rispetto alle Politiche di marzo anche i Cinque Stelle: il candidato governatore Filippo Degasperi supera di poco il 7%, rispetto a oltre il 19% M5S in primavera. La Lega, che nel 2013 era al 6,2% e aveva conquistato un solo seggio, ha più che quadruplicato i consensi (27,09%) e ottiene il super-premio di maggioranza, con 23 consiglieri provinciali, oltre al presidente eletto, sui 35 seggi totali.

Il Pd (che era al 22%) flette sensibilmente e scende al 13,9%. A seguire il Patt col 12,59% e il M5s con il 7,23%.

“Abbiamo fatto la storia – il primo commento di Maurizio Fugatti – ora cambiamo anche il Trentino”.
Enrico Bolzan

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com