sabato, gennaio 19, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “RITORNO AL FUTURO – PARTE 2” lunedì 29 ottobre 2018

Il film consigliato stasera in TV: “RITORNO AL FUTURO – PARTE 2” lunedì 29 ottobre 2018

Il film consigliato stasera in TV: “RITORNO AL FUTURO – PARTE 2” lunedì 29 ottobre 2018 alle 21:00 su 20 MEDIASET (Canale 20)  

 

Ritorno al futuro – Parte II (Back to the Future Part II) è un film del 1989 diretto da Robert Zemeckis, secondo episodio della trilogia omonima.

A seguito dello straordinario successo del primo film della serie, Ritorno al futuro – Parte II è stato realizzato solo quattro anni dopo ed è stato girato contemporaneamente al terzo episodio della saga che uscì un anno dopo.

Inizialmente le trame di Ritorno al futuro – Parte II e del successivo Ritorno al futuro – Parte III dovevano essere contenute in un solo film, che avrebbe dovuto intitolarsi Paradox.[1] Il 23 ottobre 2013 e il 21 ottobre 2015, giorno in cui Doc e Marty arrivano nel futuro, il film è stato riproposto nei cinema.

 

Hill Valley, California. Marty McFly è fortunosamente ritornato dal 1955 nella notte del 26 ottobre 1985. La mattina seguente, mentre saluta la sua ragazza Jennifer Parker, vede ritornare il suo amico Doc dal futuro. Egli, partito la notte precedente per il futuro con la macchina del tempo, scoprirà molto sul destino di Marty, in particolare che il suo futuro figlio si metterà nei guai, e lo invita ad andare con lui nel futuro, per correggere la piega che prenderanno gli eventi.

Doc, Marty e Jennifer arrivano nel futuro con la DeLorean, che nel frattempo è stata aereo-trasformata e modificata con un Generatore di fusione, permettendole di volare e di alimentarsi con l’immondizia anziché con il plutonio, nel pomeriggio di mercoledì 21 ottobre 2015, dove lasciano temporaneamente Jennifer in un vicolo dopo averla addormentata con ilGeneratore alpha induttore di sonno di Doc perché faceva troppe domande. Doc e Marty salvano Marty McFly Jr. dalla galera, facendo arrestare al suo posto il suo rivale Griff Tannen e i suoi compagni di gang. Spettatore dell’inseguimento è l’ormai anziano Biff Tannen, nonno di Griff ed eterno rivale del padre di Marty. Successivamente, mentre Doc e Marty sono intenti a recuperare Jennifer nella sua futura casa di Hill Dale (dove era stata portata dalla polizia, che l’aveva vista addormentata nel vicolo e scambiata per la Jennifer del 2015), l’anziano Biff si impossessa per breve tempo della DeLorean e di una copia del grande almanacco sportivo contenente tutti i risultati sportivi tra il 1950 e il 2000, che era stata comprata quella mattina da Marty con l’intento di piazzare qualche scommessa conoscendo in anticipo i risultati, una volta tornato nel 1985. Il vecchio Biff, rubando l’idea di Marty, modifica così il passato e crea un “1985 alternativo”. Il Biff del futuro mette in guardia il Biff del 1955 dicendo che uno scienziato pazzo e un ragazzo avrebbero potuto dargli problemi nel futuro, nel quale egli sarà il padrone incontrastato di Hill Valley, con mezzi più o meno leciti.

Grazie alle scommesse vinte in virtù della conoscenza pregressa dei risultati sportivi di mezzo secolo di competizioni, Tannen è diventato uno degli uomini più ricchi d’America, investendo la colossale fortuna accumulata per la maggior parte nel trasformare Hill Valley in una vera e propria “capitale del vizio”. Reso legale il gioco d’azzardo nella contea, Biff ha fatto radere al suolo il tribunale di Hill Valley e al suo posto ha costruito un enorme e pacchiano hotel-casinò stile Las Vegas, il “Pleasure Paradise”, al cui interno sorge un museo a lui dedicato e dall’attico del quale Biff amministra la cittadina come una sua proprietà personale; non solo, la delinquenza e la criminalità hanno completamente preso piede a Hill Valley, con la città devastata da bande di teppisti e dai loro efferati atti vandalici. Biff ha ucciso con uno sparo George McFly, il padre di Marty, nel 1973, riuscendo poi a sposare Lorraine, divenuta succube del secondo marito, rifatta e alcolizzata; in questo futuro alternativo inoltre la scuola è andata a fuoco e Doc, forse sempre per ordine di Biff, è stato internato in una clinica psichiatrica.

Per Doc e Marty, resisi conto della situazione una volta ritornati nel 1985, l’unica speranza di rimettere le cose a posto è tornare nuovamente nel 1955 (perché se tornassero nel futuro arriverebbero nel futuro della nuova linea temporale), rubare e distruggere l’almanacco e impedire che Biff metta in atto il suo piano, facendo anche attenzione a non imbattersi nei loro “doppioni” già visti nel primo film della serie, intenti a far ritornare il Marty del 1985 al futuro. Dopo mille vicissitudini, Marty riesce a togliere l’almanacco a Biff, a bruciarlo e a ristabilire il vero 1985, o almeno quello precedente alla “deviazione” costruita dal vecchio Biff.

Alla sera della grande tempesta di fulmini di Hill Valley, che nel primo film riportò Marty nel 1985, Doc, non riuscendo ad atterrare con la DeLorean per via delle turbolenze, viene colpito da un fulmine e trasportato nel 1885, in pieno Far West. Appena la DeLorean scompare in un accecante lampo di luce, Marty viene raggiunto incredulo da un dipendente dellaWestern Union, che ha per lui una lettera da parte di Doc proveniente dal 1885.

Nella lettera Doc dice di essere vivo e di non voler essere riportato nel futuro perché si trova bene dove sta, dando inoltre indicazioni sul luogo in cui ha nascosto la DeLorean, per permettere a Marty di tornare nel ristabilito 1985, dopo aver effettuato le necessarie riparazioni per rimediare ai danneggiamenti provocati dal fulmine. Marty corre così a chiedere l’aiuto del giovane Doc del 1955 per rimettere in sesto la DeLorean, ma questi, avendolo appena rimandato nel futuro, sviene appena lo vede.

Regia di Robert Zemeckis

Con Michael J. Fox, Lea Thompson, Elizabeth Shue e Christopher Lloyd

Fonte: WIKIPEDIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: