sabato, Gennaio 16, 2021
Home > Mondo > California, ex marine fa fuoco sulla folla in un bar di Thousand Oaks e poi si uccide: 13 morti

California, ex marine fa fuoco sulla folla in un bar di Thousand Oaks e poi si uccide: 13 morti

< img src="https://www.la-notizia.net/california" alt="california"
CALIFORNIA – Un veterano del Corpo dei Marine degli Stati Uniti con sospetti problemi di salute mentale ha ucciso 12 persone, in un bar affollato in California, tra cui un poliziotto, poi si è ucciso. La sparatoria si è verificata nella notte di ieri in un bar di Thousand Oaks, a circa 70 chilometri a ovest di Los Angeles, dove era in corso una festa di studenti. A compiere la strage il 29enne David Ian Long. C’erano almeno 200 persone all’interno del Borderline Bar and Grill, che ospitava una serata da ballo e dove era in corso una festa di studenti. Long era vestito di nero e si è fatto strada nel bar dopo aver sparato al buttafuori. L’uomo avrebbe lanciato una bomba fumogena prima di aprire il fuoco, dicono i testimoni. Ha usato una pistola semi-automatica di calibro 45 calibro di proprietà, che aveva un caricatore esteso, illegale nello stato della California.
Il caricatore esteso consentiva alla pistola di avere più di 11 proiettili. La polizia dice di non sapere ancora quanti colpi siano stati sparati, o se l’uomo ha ricaricato durante l’attacco.
Un testimone, Teylor Whittler, che stava festeggiando il 21 ° compleanno di un amico, ha dichiarato: “Ero sulla pista da ballo e ho sentito gli spari, così ho guardato indietro e poi all’improvviso tutti hanno urlato: Abbassati!” “C’è stato grande panico, tutti si sono dati alla fuga, sono stato calpestato, sono rimasto a terra finché un tizio non è venuto dietro di me e mi ha afferrato e trascinato fuori”.
In molti sono fuggiti dal bar usando le sedie per rompere le finestre, mentre altri si sono rifugiati all’interno delle toilette. Un sopravvissuto ha detto che lui e i suoi amici sono sfuggiti alla morte l’anno scorso quando un uomo armato ha ucciso 58 persone in un concerto di musica country di Las Vegas.
Popolare tra gli studenti, il bar si trova vicino alla California Lutheran University, alla Pepperdine University e al Moorpark College. David Ian Long era stato un marine attivo sino al 2013, ha detto in una conferenza stampa lo sceriffo Geoff Dean. Aveva avuto problemi mentali ma aveva comprato l’arma, una pistola calibro 45, legalmente.  L’autore della sparatoria e’ stato trovato morto all’interno del locale e probabilmente si e’ ucciso. Long ha ucciso prima una guardia all’esterno e poi alcuni dipendenti all’interno, prima di fare fuoco sulla folla. E’ ancora sconosciuto il movente della sparatoria. Diverse le persone rimaste ferite.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *