martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Marche > Pesca, Protocollo d’Intesa tra Regione Marche e Repubblica Dominicana

Pesca, Protocollo d’Intesa tra Regione Marche e Repubblica Dominicana

< img src="https://www.la-notizia.net/pesca" alt="pesca"

E’ stato siglato ieri mattina il Protocollo di Intesa tra Regione Marche e IDECOOP (Istituto di Sviluppo e Credito Cooperativo) della Repubblica Dominicana, documento che sigilla la proficua collaborazione per il settore della pesca. All’ottavo piano di Palazzo Raffaello, l’assessore Angelo Sciapichetti e la delegazione domenicana, rappresentata da Ramon Victoria Molina, Sub Direttore Generale Esecutivo, Marino Brito Pimentel, Direttore Legale, e Ramon Osiris Blanco, Direttore delle Relazioni Internazionali ed Inter Istituzionali, accompagnati dal Console Onorario Ennio Di Foglio, hanno sottoscritto il documento che prevede un costante scambio di informazioni e collaborazione tecnica nel settore della pesca consolidando di fatto il rapporto di amicizia e cooperazione avviati da anni dalla Regione Marche.

Onorati dell’incontro tutti i presenti: “Si tratta di un primo passo per una collaborazione sempre più stretta tra Italia, Regione Marche e Repubblica Dominicana – ha detto l’assessore Sciapichetti – si intensifica il rapporto per la crescita e lo sviluppo di un importante settore come quello della pesca e delle professionalità collegate”. “Un atto bello e progressista – per i rappresentati della Repubblica Domenicana – che permette di consolidare i rapporti con una Regione che è un modello di sviluppo per il mondo”. Accordi che si auspica potranno essere rafforzati anche nel settore del ‘freddo’ con un visita imminente in terra domenicana da parte di una delegazione marchigiana. La Repubblica Dominicana, con gli oltre 1500 km di costa e 16 province costiere, dispone di una notevole ricchezza di pescato nelle sue acque ma presenta carenze a livello di dotazione di flotta e di formazione del personale di bordo riguardo a moderne attrezzature di pesca e strutture di commercializzazione e vendita.

La Regione Marche, forte della sua esperienza e capacità nel settore della pesca, si inserisce concretamente in un progetto di sviluppo del settore ittico del Paese caraibico. Il protocollo, nell’interesse reciproco delle parti, promuove la collaborazione e lo scambio di informazioni nell’ambito della formazione con l’attivazione di progetti e attività specifiche di formazione professionale per gli operatori del settore della pesca; allo stesso tempo sviluppa la cooperazione tecnica e la collaborazione nel settore commerciale della pesca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *