lunedì, Maggio 17, 2021
Home > Marche > Macerata, rifiuta di vaccinarsi: ostetrica licenziata

Macerata, rifiuta di vaccinarsi: ostetrica licenziata

asl

Un’ostetrica in servizio presso l’ospedale di Macerata è stata licenziata dopo avere rifiutato più volte di vaccinarsi, nonostante si trattasse di una condizione richiesta per svolgere il suo lavoro. Qualche giorno fa – riferisce il Corriere Adriatico – il direttore dell’Area Vasta 3 ha firmato la determina per il licenziamento per giusta causa e senza preavviso dell’ostetrica. Dovrebbe essere il primo caso in Italia di applicazione di questa normativa. “Dispiace che sia andata a finire così, né io né i miei collaboratori siano contenti quando si firma un provvedimento del genere – dice il direttore generale dell’Av Alessandro Maccioni all’ANSA – ma la storia andava avanti da mesi, più volte ci sono stati incontri e colloqui”. La determina “doveva essere firmata un mese fa, poi abbiamo deciso di aspettare altri 20 giorni”.
Maccioni cita una serie di norme nazionali e regionali alla base dell’obbligo per 10 tipologie di vaccini per operatori sanitari in determinati reparti, tra cui Ostetricia Ginecologia. (Fonte ANSA)

 

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.