giovedì, Maggio 6, 2021
Home > Italia > Vairano Patenora: uccide moglie e cognata, ferisce i suoceri e si toglie la vita

Vairano Patenora: uccide moglie e cognata, ferisce i suoceri e si toglie la vita

< img src="https://www.la-notizia.net/cisterna-di" alt="cisterna di"

Vairano Patenora – Un copione che ormai si ripete tragicamente: l’ennesimo femminicidio, con un uomo che non accetta di essere lasciato, uccide la moglie e poi si toglie la vita. Ma stavolta è stato diverso. L’uomo ha infatti ucciso anche la cognata e ridotto i suoceri in fin di vita. A sparare un maresciallo della Guardia di Finanza in servizio al Comando Provinciale di Napoli. Il matrimonio era ormai da tempo naufragato e le liti erano sempre più frequenti.  L’uomo ha sparato all’impazzata all’interno della cartoleria di famiglia. Ben 15 colpi di arma da fuoco.

La tragedia ieri pomeriggio in via Roma a Vairano Patenora, in provincia di Caserta. A dare il via all’orrore Marcello De Prata, 52 anni, poi deceduto in ospedale. Le vittime – la moglie insegnante, Antonella Laurenza, e la sorella Rosanna – sono invece morte sul colpo.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, il militare è entrato nel negozio, di proprietà della moglie, e ha ucciso quest’ultima e la sorella; il finanziere ha fatto fuoco anche verso i suoceri, che sono rimasti feriti. Ha quindi rivolto l’arma verso di sé: inizialmente era rimasto ferito gravemente ed era stato ricoverato in ospedale, dove è però poi deceduto. La tragedia sembra sia avvenuto per precedenti liti tra l’uomo, la moglie e i familiari di quest’ultima; ai carabinieri non risultano comunque denunce a carico del 52enne finanziere. La coppia aveva due figli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *