martedì, Novembre 30, 2021
Home > Italia > Civitanova Marche: lancia acido contro la compagna e poi l’accoltella

Civitanova Marche: lancia acido contro la compagna e poi l’accoltella

lignano

Un ennesimo tentativo di femminicidio si è consumato stasera a Civitanova Marche. Un cittadino macedone di 32 anni ha aggredito la compagna, una rumena di 30 anni, lanciandole contro dell’acido in strada al culmine di un violento litigio, e poi accoltellandola prima all’addome e poi alla schiena dentro un ristorante dove la donna aveva cercato di rifugiarsi.

L’aggressore successivamente è stato dapprima bloccato e poi arrestato. Il liquido gettato dal compagno macedone contro la donna sembrava inizialmente aver raggiunto solo il giubbotto della donna poi da lui ferita, ma in realtà le ha leso l’occhio. L’uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine mentre lei veniva trasportata in ospedale dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico e ricoverata in prognosi riservata per ferite al torace e al ventre provocate da 2 coltellate e lesioni al viso causate con dell’acido.

L’immediato intervento della Squadra Volante ha consentito di rintracciare l’uomo, di bloccarlo e trarlo in arresto per tentato omicidio aggravato. Sul posto è intervenuto personale della Polizia Scientifica per i rilievi e per l’acquisizione delle immagini relative alle fasi dell’aggressione. L’uomo è stato condotto in carcere ad ancona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net