giovedì, Maggio 6, 2021
Home > Abruzzo > Pescara, lavori alla scuola san Silvestro: si ricomincia da domani

Pescara, lavori alla scuola san Silvestro: si ricomincia da domani

Riprenderanno lunedì i lavori sul cantiere della scuola di San Silvestro. Cuzzi e Teodoro: “Abbiamo potenziato l’investimento per risolvere criticità strutturali imprevedibili prima dell’inizio degli interventi”

“Riprenderanno a giorni – spiega Giacomo Cuzzi –  i lavori per la riqualificazione della scuola primaria di San Silvestro. Si tratta di un cantiere a cui teniamo moltissimo, una riqualificazione molto attesa. Ci siamo impegnati per avere le risorse, ben 800.000 euro del programma del precedente Governo destinato alle scuole più belle e più sicure, abbiamo iniziato, con la consapevolezza di tenerci pronti a ricalibrare il progetto, qualora si fosse manifestata la necessità, com’è purtroppo accaduto.

Durante le lavorazioni, quindi mentre le operazioni di adeguamento erano in corso, ci siamo trovati di fronte un quadro più complesso di quello che ci aspettavamo e si è così manifestata l’esigenza di eseguire interventi aggiuntivi e imprevisti, che non erano prevedibili al momento della redazione del progetto, né all’atto della consegna dei lavori avvenuta il 12 aprile 2018. Si tratta di criticità della struttura esistente che si sono rivelate durante le opere di demolizione dei rivestimenti murari a ridosso delle strutture portanti da consolidare e degli scavi intorno alle pilastrature del piano seminterrato, fino al raggiungimento della quota delle fondazioni. La ditta si è imbattuta in numerose interferenze delle linee tecnologiche (impianti riscaldamento, elettrico ed idrico sanitario) che impediscono di fatto l’esecuzione dei consolidamenti strutturali, perché sono addossate alle strutture portanti da ringrossare. E’ poi necessario l’adeguamento delle strutture e relative finiture allo spessore dei giunti strutturali secondo le prescrizioni del Genio Civile di Pescara, a seguito dell’entrata in vigore delle Norme Tecniche di Costruzione del 2018.

Per tutte queste ragioni gli uffici si sono attivati nell’elaborare una variante per l’esecuzione di quanto necessario e lunedì potranno riprendere lavori, che richiedono maggiori lavorazioni per 209.276,36 più Iva che abbiamo coperto con fondi comunali rinvenuti nel Bilancio per l’annualità 2018. Cercheremo ora di ricalibrare i tempi per renderli sostenibili e così limitare i disagi comportati dal trasferimento dei bambini nella scuola di via Rubicone, scuola che prima di ospitarli è stata anch’essa opportunamente riqualificata, al fine di risultare confortevole vista la lunga e necessaria permanenza dei bambini”.

“Il progetto continua, l’obiettivo è importante – aggiunge il presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro– perché punta a restituire ai piccoli utenti e alla comunità non solo scolastica, ma anche cittadina, un polo formativo indispensabile, perché anche punto di riferimento per il popoloso quartiere. Un primo passo è stato compiuto con il completamento del centro polifunzionale Nando Filograsso, che, in attesa della definizione dei lavori, è stato affidato alla Parrocchia e alla rete di associazioni locali a cui fa capo, adesso stiamo compiendo il passo più importante, quello di aggiungere la scuola rinata, più bella e più sicura che abbiamo progettato”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *