giovedì, Gennaio 21, 2021
Home > Marche > Nasce “Centro per le Famiglie” nella Casa San Silvestro di Civitanova Alta

Nasce “Centro per le Famiglie” nella Casa San Silvestro di Civitanova Alta

Nasce “Centro per le Famiglie” nella Casa San Silvestro di Civitanova Alta. L’Amministrazione comunale, avvalendosi della collaborazione di diversi organismi del terzo settore operanti in ambito socio-assistenziale ed educativo, ha elaborato un progetto per la realizzazione di un Centro per le famiglie che prevede una serie di iniziative e servizi ad esse rivolte, da realizzare con l’Ambito Territoriale Sociale XIV.

Al fine di consentire sinergie con i servizi già gestiti in collaborazione il “Paolo Ricci” in ambito socio educativo e tenuto conto e di altri già presenti nell’immobile rivolti a bambini e adolescenti presenti nella struttura, si è ritenuto opportuno chiedere la collaborazione dell’asp per la gestione del Centro della Famiglia, corollario delle attività congiuntamente attivate nel settore socio-educativo, funzionale al perseguimento delle finalità istituzionali perseguite dai rispettivi Enti.

“Un grande orgoglio per la nostra Amministrazione comunale un lavoro così corposo e continuo rivolto alle famiglie – ha commentato il sindaco Fabrizio Ciarapica. Lo sguardo a tutto ciò che attiene ad esse è costante ed è un obiettivo trasversale di tutta la giunta: con più sicurezza, più servizi, più opportunità le famiglie avranno nuovi spazi e nuove prospettive per vivere sempre meglio nella nostra città. L’amministrazione sta valorizzando costantemente Civitanova alta e questa opportunità è una occasione straordinaria per una sinergia tra il nostro borgo antico e un servizio nuovo per la cittadinanza”.

Il progetto ha ottenuto il finanziamento richiesto pari a € 5.000 dalla Regione Marche e Ambito territoriale.

Il sindaco Ciarapica ha fortemente voluto l’assessorato alla Famiglia, delega assegnata a Barbara Capponi, per dare maggiore sostegno ai nuclei residenti in città. Un lavoro che è stato impostato in sinergia con gli altri assessorati e il contatto quotidiano sia con l’utenza che con le associazioni del territorio.

A Civitanova mancava questa realtà che è al contempo aggregativa e formativa – ha dichiarato con soddisfazione l’assessore Capponi. Il centro va a completare le molte misure intraprese dallo scorso anno per le famiglie civitanovesi, quali buoni spesa durante il Natale; “A misura di vita” realizzato nell’ambito di “Civitanova Città con l’Infanzia” che ha ospitato una realtà di rilievo nazionale come l’Associazione “La Quercia Millenaria” di Roma. Ricordiamo inoltre i voucher family, per le famiglie numerose che avranno la possibilità di ricevere un aiuto finanziario per il loro sostegno. Puntiamo non solo sul sostegno economico, ma su quello educativo, con proposte di riflessioni sul tema della famiglia attraverso i lavori con le scuole come Un monumento per amico e con promozione di incontri su tematiche educative, della maternità e dell’infanzia. Proseguiremo su questa strada e stiamo già lavorando per garantire sempre nuovi e maggiori iniziative”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *