sabato, luglio 20, 2019
Home > Italia > Conte: “Piano nazionale di sicurezza contro i rischi idrogeologici”

Conte: “Piano nazionale di sicurezza contro i rischi idrogeologici”

< img src="https://www.la-notizia.net/piano-nazionale" alt="piano nazionale"

“Il Governo del cambiamento è al lavoro a un piano nazionale di sicurezza del nostro territorio contro i rischi idrogeologici. L’ho annunciato questa mattina aprendo i lavori del “Forum europeo sulla riduzione del rischio da disastri”, evento che è stato organizzato sotto l’egida delle Nazioni Unite dalla nostra Protezione Civile, da sempre al fianco dei cittadini e in prima linea nel gestire le emergenze. Un evento che abbiamo voluto ospitare a Roma perché siamo consapevoli dell’assoluta centralità dei temi trattati, primo su tutti la prevenzione dei rischi.

Gli eventi catastrofici che hanno interessato l’Italia negli ultimi mesi impongono un radicale cambiamento di prospettiva e di approccio in tema di contrasto del rischio idrogeologico. Le linee guida che devono ispirare le azioni dei governi devono essere due: prevenzione e collaborazione a livello nazionale e sovranazionale. Il Governo è intervenuto prontamente e immediatamente per garantire misure emergenziali, assistenzialistiche e di sostegno alle popolazioni e ai territori colpiti, ma bisogna invertire la rotta e promuovere un approccio ai problemi su base strutturale e non più emergenziale. Per questo nei giorni scorsi ho varato un tavolo di lavoro che sta elaborando un piano nazionale di sicurezza che coinvolga enti locali, Governo e Protezione Civile. Inoltre è indispensabile ottimizzare l’uso delle risorse disponibili per la riduzione strutturale dei rischi, specie idrogeologici, e diffondere nelle scuole e nei cittadini l’educazione ai comportamenti necessari a convivere, nella massima sicurezza possibile, con i rischi presenti sui diversi territori del Paese.

Prevenzione, educazione e collaborazione per contrastare i rischi idrogeologici. È una sfida che questo governo si impegna a combattere con la massima determinazione”. Così il premier. Giuseppe Conte, sul proprio profilo Facebook. E, riguardio al tanto dibattutto tema della manovra dichiara: “Nel caso in cui l’Ecofin dovesse decidere di aderire alla raccomandazione della Commissione chiederemo tempi di attuazione molto distesi.Il tempo ci servirà per consentire alla Manovra di produrre i suoi effetti sulla crescita e,grazie a questo,di ridurre il debito” Così il premier nell’informativa alla Camera dopo la bocciatura Ue.Politiche economiche e riforme che il governo sta mettendo in campo “sono perfettamente in linea con raccomandazioni di Ecofin” Stretto monitoraggio della spesa è per garantire rispetto rapporto deficit/Pil”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: