lunedì, Gennaio 25, 2021
Home > Abruzzo > Autostrada A24 e A25, ferrovia Roma – Pescara: il 5 dicembre manifestazione dei “veri” sindaci della Marsica a Roma

Autostrada A24 e A25, ferrovia Roma – Pescara: il 5 dicembre manifestazione dei “veri” sindaci della Marsica a Roma

< img src="https://www.la-notizia.net/marsica" alt="marsica"

Riceviamo e pubblichiamo: “Il 5 Dicembre ci sarà l’ennesima manifestazione dei veri sindaci della Marsica a Roma per chiedere di azzerare gli aumenti autostradali della A24 e A25. Chiederanno di azzerarli definitivamente e non solo congelarli per 3 mesi. Parlo di veri Sindaci, cioè di quelli che protestano per ridurre i costi ed i disagi dei propri cittadini, contrariamente ad altri, che, a parole, vogliono risolvere i problemi, ma che non si compromettono mai né a parole ne’  personalmente contro questi  Ministri improvvisati ,che credono che il Tunnel del Brennero sia già funzionante (mentre lo devono ancora creare) o chi parla di Scienza a 370 gradi o parla di Onestà e approva condoni. Sono  Ministri che promettono la Luna, ma che hanno già dimostrato di illudere gli elettori ,come per la Tap, per l’Ilva, per il reddito di cittadinanza (rimandato alle calende greche), ma che, in compenso, collezionano bocciature dall’Europa, dalle agenzie di rating, che sanno indebitarsi per le prossime tre generazioni e che non riescono neanche a raggiungere la crescita della Grecia. E, se vogliamo dirla tutta, allora mi chiedo se ci sia ancora qualcuno che crede che ci sarà la flat tax o un fisco più equo. Ma, tornando alle nostre piccole miserie, il Tribunale di Avezzano, che sembrava resuscitare nel contratto di Governo, ora è condannato a diventare un presidio di prossimità, con buona pace delle promesse di ripristino. E la sede distaccata di Giurisprudenza? Beh, allora questa è già stata trasformata da Università distaccata a virtuale. Cosa rimane da azzerare? La ferrovia. Basta impegnarsi un po’ di più e scomparirà anche quella. Ma, a dispetto dell’ evidenza, noi del PD vogliamo arrestare questa deriva e ci impegneremo a creare un Polo Universitario, un raddoppio della linea Roma –  Pescara e faremo di tutto per evitare la chiusura dell’ unica Autorità Giudiziaria a Sud di L’ Aquila,  facendo poche promesse, ma con l’intenzione di mantenerle”.

Il Segretario del PD di Avezzano Giovanni Ceglie

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *