martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Abruzzo > Roseto, presentata mozione su fibra ottica zona industriale Voltarrosto

Roseto, presentata mozione su fibra ottica zona industriale Voltarrosto

< img src="https://www.la-notizia.net/fibra" alt="fibra"

I Capigruppo Pavone e Di Marco presentano una mozione per chiedere che venga sistemato un armadio di strada per la fibra ottica nel cuore della zona industriale di Voltarrosto. Riceviamo e pubblichiamo

I Capigruppo di “Avanti per Roseto-Roseto al Centro”, Enio Pavone, e di “Liberalsocialisti-Insieme per Roseto”, Nicola Di Marco, hanno depositato una mozione nella quale chiedono al Sindaco di Roseto degli Abruzzi e all’Amministrazione di intervenire presso il gestore affinchè collochi un armadio di strada per la fibra ottica nel cuore della zona industriale di Voltarrosto con l’obiettivo di migliorare la connessione internet per quanti, aziende, professionisti o privati vi operano e che consenta così di avere una rete veloce con parametri degni di una normale fibra ottica o almeno pari o superiori ai 50.00 Mbps di download, così da garantirgli di svolgere serenamente e nel miglior modo il proprio lavoro quotidiano.

Diversi imprenditori ci hanno segnalato che al momento nella zona si registrano seri problemi legati alla conessione ad internet che creano numerosi disservizi nell’espletamento della propria attività lavorativa che dovrebbero perfino aumentare con l’entrata in vigore, dal 2019, della fatturazione elettronica” sottolineano Enio Pavone e Nicola Di Marco. “Negli ultimi anni ci risulta che il gestore abbia provveduto a posizionare la rete veloce (fibra ottica) sulla S.S. 150, ma che non sia stata collocata alcuna centralina nel cuore della zona industriale di Voltarrosto, nella quale insistono numerose attività commerciali ed industriali che occupano diversi dipendenti e che avrebbero assoluta necessità della connessione internet veloce”.

Infatti, tenuto conto che l’armadio su strada più vicino alla zona industriale è ubicato appunto sulla S.S. 150, nei pressi dell’incrocio con via Grecia, questo fa sì che la linea arrivi nel cuore della zona industriale con una velocità media stimata dal fornitore (verificabile direttamente dal portale web dello stesso) con i seguenti parametri (Download MIN: 21.00 Mbps. MEDIA: 10.64 Mbps. MAX: 30.00 Mbps. Upload MIN: 2.00 Mbps. MEDIA: 1.56 Mbps. MAX: 3.00 Mbps). Questi certificano una decisa dispersione di segnale dall’armadio di strada fino alle attività industriali e commerciali che fa sì che non si abbia quel deciso miglioramento di segnale e di resa che la fibra ottica garantisce rispetto alla normale linea Adsl andando a creare quotidiani disagi a quanti hanno necessità di una rete veloce per lavorare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *