lunedì, Maggio 17, 2021
Home > Abruzzo > Allergie, come riconoscerle e curarle: sabato il convegno a Palazzo di Città

Allergie, come riconoscerle e curarle: sabato il convegno a Palazzo di Città

Pescara – Sono circa 300mila le persone affette da rinite, asma, dermatite atopica, dermatite allergica da contatto, allergie alimentari e  a farmaci in Abruzzo. Spesso, però,  non c’è una corretta valutazione dei primi sintomi di queste patologie, che vengono trattate, da chi ne è affetto, con farmaci  da banco o cure non adeguate. Questi ed altri aspetti di un fenomeno in continuo aumento saranno al centro del convegno “Pescara pensa…Allergicamente. Piano d’Azione per un’allergologia sociale”, che si terrà sabato 1 dicembre, alle ore 9, nella Sala Consiliare del Comune. L’iniziativa è organizzata dalla sezione Abruzzo e Molise dell’AAIITO (Associazione Allergologi Immunologi Italiani Territoriali e ospedalieri), che raccoglie la maggior parte dei medici specialisti in Allergologia ed Immunologia clinica, e gode del patrocinio della Asl, del Comune e dell’Ordine provinciale dei Medic. All’incontro porteranno il saluto l’assessore alle Politiche Sociali e alla Sanità Antonella Allegrino, Armando Mancini, direttore generale della Asl, Maria Assunta Ceccagnoli, presidente dell’Ordine dei Medici di Pescara.

Parteciperanno Maria Laura De Cristofaro, coordinatore della sezione Abruzzo e Molise dell’AAIITO, che interverrà sul tema “Conoscere e prevenire le allergie”, Marco Cervone, specialista allergologo che parlerà delle “Allergie e intolleranze alimentari”, Caterina Colangelo, Angelo Trovato e Fabio Di Stefano del Centro Allergologico polivalente della Asl di Pescara, che approfondiranno gli aspetti relativi alle allergie cutanee e respiratorie, e infine Maria Laura De Cristofaro, dell’ambulatorio di Allergologia dell’ospedale S. Timoteo di Termoli, che incentrerà il suo intervento sulle allergie a farmaci e insetti. “Le malattie allergiche  sono patologie croniche ad alto impatto sociale – afferma l’assessore Allegrino –  E’ importante, pertanto, promuovere iniziative di approfondimento in cui vengono illustrati  le terapie mediche che hanno una reale efficacia e i progressi nelle cure”

“L’iniziativa nasce come campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie allergiche, con promozione e organizzazione di eventi a carattere sia nazionale che locale – spiegano i rappresentanti dell’AAIITO – Lo scopo è quello di cambiare marcia al settore e divulgare corrette informazioni mediche per tutti i cittadini ed in particolare per i pazienti, puntualizzando tra l’altro il ruolo dell’allergologo come figura professionale di riferimento in questo campo e promuovendo le terapie più appropriate per i pazienti allergici. Si tratta di patologie in continua crescita, che si stima colpiscano circa 12 milioni di persone, solo in Italia. Le visite  allergologiche  nella nostra città, ogni anno, sono circa 6mila,  con migliaia e migliaia  di prestazioni per arrivare a diagnosi e terapie sempre più precise, con l’utilizzo anche  di farmaci innovativi come quelli  biologici per l ’asma grave e  l’orticaria cronica , e migliaia di terapie desensibilizzanti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net