domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Abruzzo > Pescara, non si trattò di una caduta accidentale: arrestato il convivente di Monica Gondos

Pescara, non si trattò di una caduta accidentale: arrestato il convivente di Monica Gondos

aprilia

Secondo la Procura della Repubblica la morte della romena Monica Gondos non sarebbe avvenuta per cause accidentali. E’ stato infatti arrestato il convivente: secondo gli investigatori si tratterebbe dell’ennesimo femminicidio. La donna era stata rinvenuta priva di vita lo scorso 30 maggio in zona Fontanelle. Aveva 53 anni. Il decesso non sarebbe stato provocato quindi da una caduta sulle scale della sua abitazione. Secondo quanto è stato riportato dal quotidiano Il Centro, per il sostituto procuratore Anna Benigni il delitto sarebbe avvenuto in un ambito familiare piuttosto degradato. Fu proprio il convivente ad allertare il 112 il giorno della tragedia, dicendo di aver trovato la donna sulle scale. Ma l’autopsia stabilì l’esatta ora della morte: cinque ore prima della chiamata ai carabinieri. L’uomo rischia fino a 20 anni di carcere. (Fonte Rete 8)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net