giovedì, Gennaio 21, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > E=me2 : Clelia Sedda al Teatro di Cagli per farci riflettere sui nostri errori

E=me2 : Clelia Sedda al Teatro di Cagli per farci riflettere sui nostri errori

CAGLI – C’è un comune denominatore tra sbagli, disguidi, equivoci, omissioni, difetti, malintesi e sviste? Sono tante le possibili domande sull’errore, questo evento ricorrente nelle nostre giornate che è il comune denominatore dell’intera umanità.

Per provare a rispondere a queste domande – e a tante altre connesse al tema della nostra fallibilità – Clelia Sedda salirà sul palco di Cagli oggi, venerdì 30 novembre, con il suo irresistibile spettacolo E=me2, uno show che vuole farci riflettere sui nostri errori attraverso l’ironia e il sorriso.

E=me2 spettacolo comico molto serio sugli abbagli che ci illuminano, guida il pubblico a cercare nuove possibilità nell’errore, a pensarlo come scarto creativo ed eccezione inaspettata che aiuta a chiarire un dubbio, a svelare un mistero. Lo spettacolo, brioso e divertente, invita a riflettere sulla poco compresa importanza dell’errore nella vita di tutti i giorni e anche in alcune delle scoperte più importanti.

Clelia Sedda, ha ideato e dirige l’Error Day giornata mondiale dell’errore che si tiene ogni anno a Bologna, ha lavorato nella fucina di talenti di Zelig e ha fatto spettacoli in tutta Italia. Ha collaborato con Giovanni Cacioppo e Alessandra Berardi. É apparsa come Donna Clelia ed i suoi strani cappellini su Rai Due e in diversi film di Pupi Avati. Con lei a fare lo spettacolo ci sono alcuni “ospiti d’errore” a partire da Gianumberto Accinelli, l’originale consulente entomologo di Piero Angela e Geo & Geo, il suo ultimo spettacolo è stato con Fabio Volo. Roberta Giallo è cantautrice poliedrica, autrice, attrice e performer teatrale, ha vinto il Premio Bindi e ha al suo attivo diversi spettacoli con Federico Rampini. Alberto Piancastelli è architetto ma anche originale umorista, vanta collaborazioni con Comix, Cuore e La Repubblica Satyricon, alcune sue parafrasi di poesie famose sono pubblicate sull’Almanacco 2018 Quodlibet. Massimo Privitera è un docente di musicologia e brillante comunicatore.

Lo spettacolo è integrato da immagini e video, il ritmo è sempre veloce e divertente e lo slogan imbattibile è “per chi vuole ridere pensando”.

La serata teatrale è inserita nel programma del convegno nazionale Ecologia dello Smartphone organizzato dall’Istituto Comprensivo Statale Michelini Tocci di Cagli, che per due giorni affronterà il tema dell’uso e abuso di dispositivi digitali e della rete da parte dei ragazzi.

 

E=me2 di e con Clelia Sedda

e con Gianumberto Accinelli, Roberta Gallo, Alberto Piancastelli e Massimo Privitera

Venerdì 30 novembre ore 21.00 – Teatro Comunale di Cagli

Ingresso unico € 5,00

Prevendita online su: www.liveticket.it

Biglietti a Cagli c/o Liveticket Point: Antica Tabaccheria in Piazza Matteotti, 22 – Tel.0721.781881

Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 – e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com

Istituzione Teatro Comunale di Cagli-Ufficio Cultura Comune Cagli – Tel. 0721 780731

www.teatrodicagli.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *