domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Mondo > Kiev: “Vietato l’ingresso ai russi dai 16 ai 60 anni”

Kiev: “Vietato l’ingresso ai russi dai 16 ai 60 anni”

< img src="https://www.la-notizia.net/kiev" alt="kiev"

Kiev ha vietato ai cittadini russi tra i 16 e i 60 anni l’ingresso nel Paese. Lo rende noto sui social il presidente ucraino, Poroshenko. La restrizione, spiega Poroshenko, è state decisa allo scopo di impedire ai russi di formare distaccamenti di”eserciti privati” che rispondano alle forze armate della Federazione.

“L’ Ucraina – scrive  Poroshenko su Facebook – ha introdotto restrizioni all’ingresso di cittadini russi dai 16 ai 60 anni, in modo che la Russia non formi in Ucraina unità di eserciti “privati”, che in realtà sono rappresentanti delle Forze armate della Federazione Russa. Per impedire ai russi di attuare in Ucraina le operazioni che avevano pianificato nel 2014, si è anche suggerito di rafforzare i requisiti per la registrazione, in particolare nelle aree in cui è stato introdotto lo stato di guerra, per quanto riguarda i cittadini della Federazione Russa. Vorrei sottolineare che nessuna persona civile sarà interessata dall’introduzione di una legge marziale! Allo stesso tempo, coglieremo le opportunità offerte dallo stato militare per rafforzare le capacità delle Forze Armate per sconfiggere l’aggressione russa”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net