martedì, Novembre 30, 2021
Home > Italia > Crotone, dottoressa aggredita a colpi di cacciavite

Crotone, dottoressa aggredita a colpi di cacciavite

< img src="https://www.la-notizia.net/crotone" alt="crotone"

CROTONE – Aggredita a colpi di cacciavite da un 50enne di Crotone. L’uomo avrebbe accusato la donna di aver provocato la morte di una congiunta. La vittima del brutale attacco è una dottoressa che presta servizio all’ospedale civile “San Giovanni di Dio”. L’aggressione ha avuto luogo proprio di fronte al presidio. Provvidenziale l’intervento di un marocchino che ha protetto il medico evitando che venisse inferto un secondo colpo di cacciavite. Si chiama Mustafa El Aoudi e ha detto: “Ho fatto quello che avrebbero fatto tutti”, ha detto Mustafa. Il 50enne è stato individuato e fermato. La dottoressa è stata ricoverata in codice rosso ma non si troverebbe in pericolo di vita. Si tratta della seconda grave aggressione in 4 mesi a medici in servizio nell’ospedale di Crotone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net