lunedì, Gennaio 25, 2021
Home > Mondo > Spagna, elezioni Andalusia: batosta per i Socialisti, grande risultato della destra di Vox

Spagna, elezioni Andalusia: batosta per i Socialisti, grande risultato della destra di Vox

< img src="https://www.la-notizia.net/spagna" alt="spagna"
Spagna, sconfitta per il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez nelle elezioni regionali in Andalusia. Emerge il movimento di estrema destra Vox del presidente Santiago Abascal
Primo test da quando il leader socialista ha assunto la guida del governo. Per la prima volta il partito di destra Vox ha conquistato seggi nell’assemblea regionale, eleggendo 12 deputati. Il Partito socialista (Psoe) con il 28% si e’ confermato prima forza politica della regione con 33 deputati, lontano pero’ dalla maggioranza assoluta di 55 seggi. Al secondo posto il Partito popolare (Pd), che ha eletto 26 deputati, quindi Ciudadanos con 21, il partito locale Adelante Andalucia con 17 e la destra di Vox con 12.
Per il partito della destra un successo pieno: 12 seggi era infatti l’ obbiettivo che si era prefissato in campagna elettorale.

Il presidente del partito di estrema destra spagnolo Vox, Santiago Abascal, esulta per la vittoria elettorale alle regionali in Andalusia, dove ha ottenuto 12 seggi: “Qualcuno rideva di noi, ma non abbiamo mai gettato la spugna”, ha detto Abascal, festeggiato dai suoi sostenitori in un hotel di Siviglia. Vox “e’ solo uno strumento al servizio della Spagna”, ha aggiunto Abascal, convinto che l’Andalucia indichi “la strada a tutti gli spagnoli, perche’ gli andalusi hanno fatto la storia come tante altre volte e’ accaduto nel corso del tempo, e lo hanno fatto perchè sono molto preoccupati, tra l’altro, per il capo di Stato che e’ passato dal palazzo della Generalidad a quello della Moncloa”, sede del governo a Madrid.

Enrico Bolzan
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *