mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home > Mondo > Il Brasile chiede l’arresto di Battisti, ma lui non si trova: ora si chiederà l’estradizione

Il Brasile chiede l’arresto di Battisti, ma lui non si trova: ora si chiederà l’estradizione

< img src="https://www.la-notizia.net/battisti.jpg " alt="battisti”

Luis Fux, magistrato del supremo tribunale federale (Stf) brasiliano, per l’ imminente pericolo di fuga,ha emesso un mandato di cattura per Cesare Battisti, l’ex terrorista latitante in Brasile e condannato a 4 ergastoli per altrettanti omicidi commessi in Italia.Il mandato d’arresto è stato emesso sulla base della richiesta di estradizione da parte dell’Italia. Il giudice ha revocato così una misura a favore di Battisti, che lui stesso aveva disposto un anno fa. Secondo la Tv Globo, la richiesta di arresto è immediatamente esecutiva. La difesa annuncia ricorso contro l’ordine di arresto.

Battisti, media: non è nella sua casa

Cesare Battisti non si trova nella sua casa di Cananeia, secondo quanto riferito da alcuni vicini ai cronisti riuniti davanti alla sua residenza, in attesa di un possibile arresto. “E’ da novembre che non lo vediamo”, ha detto un residente all’inviata della TV Globo, il canale che ha rivelato ieri che un magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf), Luis Fux, ha ordinato l’arresto immediato di Battisti in vista di una sua possibile estradizione in Italia.

Bonafede:bene,ora estradizione

“Il Supremo Tribunale Federale brasiliano ha ordinato l’arresto di Cesare Battisti. Sono state accolte le nostre richieste di rigettare il suo reclamo. E’ ciò per cui il ministero della Giustizia sta lavorando da tempo. Ma saremo soddisfatti solo quando Battisti sarà estradato in Italia”. Così in un tweet il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

 

Fonte: Televideo

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *