venerdì, Aprile 23, 2021
Home > Lazio > Mediazione civile e commerciale, verso l’istituzione dello Sportello comunale a Cori

Mediazione civile e commerciale, verso l’istituzione dello Sportello comunale a Cori

< img src="https://www.la-notizia.net/cori" alt="cori"

CORI – Approvata la delibera di indirizzo dalla Giunta Municipale, si va verso l’indizione di un bando pubblico per l’individuazione di un Organismo di Mediazione accreditato presso il Ministero della Giustizia che svolgerà il nuovo servizio finalizzato a risolvere le controversie fuori dal Tribunale, mediante il raggiungimento di un accordo tra le parti.

Con deliberazione n. 195 del 04/12/2018 la Giunta Municipale di Cori ha approvato gli indirizzi per l’istituzione dello Sportello di Mediazione civile e commerciale presso il Comune di Cori, secondo la normativa nazionale ed europea: la Legge 9 agosto 2013 n. 98, di conversione del Decreto Legge 21 giugno 2013 n. 69, prevede forme di mediazione prima di adire l’autorità giudiziaria; la Direttiva Europea 2013/11/UE ha invece introdotto norme e procedure alternative per la definizione delle controversie (Alternative Dispute Resolution) tra consumatori, professionisti e imprese commerciali dei Paesi dell’Unione.

Il primo step consisterà nell’indizione di un bando pubblico per l’individuazione di un Organismo di Mediazione accreditato presso il Ministero della Giustizia (D.Lgs. n. 28/2010 e D.M. n. 180/2010, come previsto dalla Circolare del Ministero della Giustizia n. 9/2012.) che svolga tale servizio finalizzato a risolvere le controversie fuori dal Tribunale, mediante il raggiungimento di un accordo tra le parti. L’apertura dello Sportello inoltre non comporterà spese vive a carico dell’Ente, il quale metterà a disposizione una stanza di sua proprietà in comodato d’uso gratuito all’Organismo di Mediazione vincitore della gara.

La mediazione è il modo più semplice, rapido ed economico per risolvere le controversie, con l’aiuto del mediatore, figura super partes col compito di facilitare il dialogo e condurre il contenzioso a una soluzione amichevole, soddisfacente e condivisa. Nessuna decisione viene imposta: se la mediazione va a buon fine le parti sottoscrivono un accordo, altrimenti possono in qualsiasi momento rivolgersi al giudice ordinario. Lo Sportello, nel rispetto delle disposizioni ministeriali, sarà un punto informativo e di orientamento sui casi di mediazione obbligatoria, facoltativa, demandata dal giudice; e di consulenza prima di un eventuale procedimento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *