mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Italia > Roma, operazione “Gluten free 2”: 6 arresti

Roma, operazione “Gluten free 2”: 6 arresti

< img src="https://www.la-notizia.net/gluten" alt="gluten"

NAS di RomaOperazione “GLUTEN FREE 2” – In esecuzione 6 misure cautelari (3 agli arresti domiciliari + 2 obbligo di presentazione alla P.G. e 1 all’obbligo di dimora) a carico di 5 soggetti (di cui uno colpito da due provvedimenti – obbligo di dimora + presentazione alla P.G.) ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata in danno del Servizio Sanitario della Regione Lazio (SSR) ed altro, con contestuale esecuzione di sequestro preventivo ai fini della confisca di somme depositate su conti correnti (reati contestati: truffa aggravata, ricettazione e contraffazione e uso di atti pubblici in associazione).

Il NAS di Roma–coadiuvato nella fase esecutiva da personale dei Cdi Prov. CC di Roma e Frosinone e dal Nas di Latina – sta eseguendo il provvedimento cautelare in oggetto emesso dal G.I.P. del Tribunale di Roma a carico di titolari e/o responsabili legali di alcune rivendite di integratori alimentari per soggetti affetti da celiachia operanti nell’area metropolitana della Capitale in quanto, a seguito di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, ritenuti responsabili, in associazione tra loro, di aver organizzato una significativa truffa in danno del Servizio Sanitario della Regione Lazio (circa 4 MLn/€) attestando falsamente la vendita di prodotti per celiaci (a soggetti fittizi e utilizzando false dichiarazioni) incamerandone illegalmente i relativi rimborsi spese. Il provvedimento in esame vede indagate complessivamente 9 persone e dispone il sequestro delle somme ritenute provento illecito dell’associazione (cit. 4€/Mln.) attestati sia sui conti correnti delle società ovvero su quelli degli indagati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *