martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Abruzzo > Montorio, revocate le deleghe al consigliere Comunale Giancarlo di Marcantonio

Montorio, revocate le deleghe al consigliere Comunale Giancarlo di Marcantonio

Riceviamo dal consigliere Giancarlo Di Marcantonio del Comune di Montorio al Vomano e pubblichiamo: “Apprendo con stupore la comunicazione a firma del Sindaco Ennio Facciolini consegnatami, in data odierna, dal Messo Comunale di Montorio attraverso la quale sono venuto a conoscenza della REVOCA delle deleghe (Protezione Civile e Sicurezza, Trasporti, Turismo) che mi sono state conferite in occasione dell’insediamento del Consiglio Comunale nel giugno scorso.

Ricordo gli importanti risultati raggiunti in questi pochi mesi: è stato quasi ultimato il Piano di Protezione Civile Comunale e la conseguente costituzione del Gruppo di Volontariato con l’intento di riunire tutte le associazioni interessate verso uno scopo comune. Sempre nell’ottica di una maggiore tutela della salute dei cittadini di Montorio, sono state realizzate 2 nuove postazioni per alloggio di defibrillatori in aree precedentemente scoperte (Faiano e Villa Brozzi). Grazie all’impegno profuso dal sottoscritto è stata realizzata la rotonda in Via Ferrari al fine di migliorare l’accesso anche ai mezzi pubblici e quindi la qualità di vita e la sicurezza degli abitanti della zona che attualmente ospita i moduli abitativi provvisori.

Ricordo altresi che assieme alla Consigliera Alessia Nori, anch’essa privata qualche tempo fa delle deleghe senza alcuna motivazione politica, stiamo portando comunque avanti le istanze presenti nel programma elettorale. Stiamo infatti proseguendo nel tentativo di realizzare il piano asfalti, già finanziato, e fondamentale per la sicurezza stradale dei cittadini e degli scuolabus che quotidianamente percorrono tratti di strade fortemente dissestate. Al fine di raggiungere un sempre maggiore grado di sicurezza, così come previsto nel programma di governo, ci stiamo impegnando per il ripristino di telecamere funzionanti nel territorio cittadino.

La decisione della revoca mi coglie quindi di sorpresa anche perché fino ad oggi non ho ricevuto alcuna critica riguardo il mio operato né dal Sindaco, né dai componenti della Maggioranza di Centrodestra di cui faccio parte e con la quale ho contribuito alla vittoria elettorale del maggio scorso con oltre 200 preferenze, né addirittura dall’opposizione.

Alla luce di ciò, mi auguro di ricevere al più presto spiegazioni dal Sindaco riguardo la decisione assunta nel rispetto della regole basilari della trasparenza”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *