domenica, Maggio 16, 2021
Home > Italia > Genova, il Comitato per gli Immigrati: “Date ai terremotati le case sequestrate alle mafie”

Genova, il Comitato per gli Immigrati: “Date ai terremotati le case sequestrate alle mafie”

GENOVA – “La ricostruzione? Siamo ancora in emergenza. Le casette stanno registrando grossi problemi. Le macerie sono ancora lì, sono stati perduti 12mila posti di lavoro e il nuovo commissario non sembra avere chiara ancora una strategia che possa dare un’accelerazione. Ci sentiamo abbandonati”. Intervistati dal quotidiano Il Messaggero, i terremotati di Amatrice esprimono tutto il proprio sconforto. Per loro non sarà un Natale allegro. In molti se ne sono andati. Per chi ha deciso caparbiamente di non tradire il proprio territorio le uniche certezze sono il senso di vuoto per un passato che non tornerà mai più e l’angoscia per il futuro.

Ma è proprio da Genova, colpita dalla tragedia del ponte Morandi, che parte un’iniziativa a loro dedicata e che porta la firma del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”. La presidentessa, Aleksandra Matikj, spiega l’idea: quella di assegnare le case sequestrate alla mafia ai terremotati del Centro Italia. La proposta è stata inoltrata anche al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In realtà l’iniziativa era nata nel 2016, ma ora il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” ha deciso di rinnovare la proposta.

“Sperando che la nostra proposta possa essere realizzata – scrive la presidentessa nella mail inoltrata – , cogliamo l’occasione di ricordare che anche noi migranti in Italia ci siamo per le nostre sorelle e per i nostri fratelli italiani quando si trovano in difficoltà”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.