sabato, Maggio 15, 2021
Home > Marche > Strage di Corinaldo, dimesso l’ultimo paziente

Strage di Corinaldo, dimesso l’ultimo paziente

asl

ANCONA – Dimesso oggi l’ultimo paziente, finito in ospedale dopo la calca della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, che si trovava ancora ricoverato nel reparto di Clinica neurologica degli Ospedali Riuniti di Ancona.
A comunicarlo è la stessa azienda ospedaliero universitaria. Un’altra bella notizia dopo quella ricevuta il 16 dicembre scorso, con l’uscita dalla terapia intensiva. Per quanto riguarda l’aspetto investigativo, è salito a dieci, lo ricordiamo, il numero degli indagati. Ci sono infatti altre due persone nel mirino dell’inchiesta della Procura di Ancona per la calca della discoteca Lanterna Azzurra in cui morirono sei persone: si tratta di uno dei dj del locale, figlio di uno dei soci della Magic srl che gestisce la discoteca (anche lui indagato), e dell’addetto alla sicurezza, di Rimini. L’accusa ipotizzata è concorso in omicidio colposo aggravato, come per gli altri 7 indagati adulti: tre gestori e i 4 proprietari dell’immobile. E’ indagato anche un minorenne sospettato di avere usato spray al peperoncino. Dei due nuovi indagati si è appreso in sede di conferimento dell’incarico a due periti: l’ing. Costanzo Di Perna, docente di fisica tecnica ambientale di Univpm, e il ten.col. Marcello Mangione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.