venerdì, Gennaio 15, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “POP ICONS” del 26 dicembre su RAI 5: Cary Grant dietro lo specchio

Anticipazioni per “POP ICONS” del 26 dicembre su RAI 5: Cary Grant dietro lo specchio

Anticipazioni per “POP ICONS” del 26 dicembre su RAI 5: Cary Grant dietro lo specchio

Stasera alle 21:15, su RAI 3 puntata natalizia della prima stagione di “POP ICONS”, il nuovo appuntamento in onda ogni mercoledì alle 21.15 su Rai5 alla scoperta di icone dal fascino immortale che hanno rivoluzionato la storia della musica, del cinema e dello spettacolo in generale.

Questa volta il programma ci presenta gli aspetti più privati e meno conosciuti della vita di Cary Grant.

Un uomo dal fascino irresistibile, interprete di alcuni dei ruoli più carismatici dei grandi classici del cinema, diretto da registi come George Cukor, Howard Hawks e Alfred Hitchcock. Nessuno come Cary Grant ha divertito così tante persone per così tanto tempo, cimentandosi brillantemente nei generi più disparati, dalla commedia al dramma facendo apparire tutto molto facile e spontaneo. Nessuno è stato più ammirato e adorato dai colleghi attori per il talento, il garbo, la sagacia e lo charme. Ma chi era veramente Cary Grant? Lo svela il documentario in prima visione “Cary Grant dietro lo specchio”, in onda mercoledì 26 dicembre alle 21.15 su Rai5 per lo spazio “Pop Icons”. Geloso della sua vita privata, Grant si esponeva di rado in pubblico. Il documentario tenta di esplorare il mondo interiore dell’attore attingendo alla sua autobiografia, tutt’ora inedita, insieme ad estratti di interviste e filmati poco noti girati dall’attore con la sua cinepresa. Grant aveva lo sguardo del regista e attraverso le sue riprese permette di esplorare il suo mondo interiore.

Ancora una puntata di grande interesse quindi stasera per “POP ICONS” alle 21:15 su RAI 3.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *