venerdì, Aprile 23, 2021
Home > Italia > Agguato a Pesaro: l’uomo ucciso era il fratello di un collaboratore di giustizia

Agguato a Pesaro: l’uomo ucciso era il fratello di un collaboratore di giustizia

pignataro

PESARO – Era il fratello di un pentito di ‘ndrangheta il 51enne freddato nel tardo pomeriggio di ieri a colpi di pistola in pieno centro a Pesaro. Venti anni fa era sfuggito ad un altro agguato. Marcello Bruzzese, di origini calabresi, era sottoposto allo speciale regime di protezione del Viminale. Un vero agguato in stile mafioso quello che si è verificato in via Bovio. I killer hanno atteso l’uomo nel garage della sua abitazione. Il 51enne stava parcheggiando la propria auto ma non ha fatto neanche in tempo a scendere: i due uomini, a volto coperto, gli hanno scaricato addosso 30 colpi di pistola calibro 9 per poi allontanarsi a piedi. Almeno 20 bossoli sarebbero stati trovati sul luogo dell’esecuzione. Le forze dell’ordine sono state allertate dai vicini, sotto choc per l’accaduto. Bruzzese viveva con la propria famiglia in un’abitazione pagata dal ministero degli Interni. A coordinare le indagini dei carabinieri, insieme ai pm di Pesaro Fabrizio Giovanni Narbone e Maria Letizia Fucci, ci sarà Daniele Paci della Direzione distrettuale antimafia di Ancona, che in passato a Rimini si occupò dei delitti della banda della Uno bianca. Nessuna traccia degli esecutori del delitto. Al momento dell’agguato la strada era deserta e i negozi chiusi. Anche il vicino ristorante aveva da poco chiuso dopo il pranzo di Natale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *