venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Marche > Gioco d’azzardo: quanto spendono i sambenedettesi in un anno

Gioco d’azzardo: quanto spendono i sambenedettesi in un anno

San Benedetto del Tronto – Ogni sambenedettese, in media, ha speso nel 2017 ben 1.967 euro per gioco d’azzardo. Questo è il report fatto dal sito www.lab.gedidigital.it su tutti i comuni d’Italia chiaramente solo sul gioco legale, quello gestito dallo Stato e delle slot. In totale la cifra giocata a San Benedetto è stata di 93,15 milioni di euro. Queste cifre piazzano San Benedetto al 457° posto su 7.954 comuni italiani nella classifica generale per giocate pro- capite. Come si vede una posizione “elevata”. Se si considerano i comuni sotto i 50.000 abitanti la pozione sale alla numero 440. Che tipo di gioco preferiscono i residenti della Riviera? Le somme di denaro calcolate indicano al primo posto le AWP (apparecchi che accettano solo monete) e le VLT (Videolottery) con quasi 50 milioni di euro in un anno. Poi le Lotterie con 21 milioni e il Lotto con 11 milioni di euro. Per le scommesse sono state spesi solo, si fa per dire, più di 2 milioni di euro. Il sito elenca anche il reddito pro capite dei residenti di ogni città: per San Benedetto è di 18.055 euro annue. Stando a queste cifre sempre mediamente, per il gioco si sottrae dal proprio reddito più di una retribuzione mensile. E se nella stessa famiglia fossero più di uno a spendere soldi per slot e simili, la situazione sarebbe seria a livello economico e sociale. Da considerare che molti non giocano mai e quindi molti verosimilmente spendono migliaia e migliaia di euro. Ultimo dato il numero di slot machine per giocare. Nel 2016 erano in città 388; l’anno dopo un po’ meno 355, ma sempre uno ogni 132 sambenedettesi.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *