martedì, Ottobre 15, 2019
Home > Italia > Truffe, cyberbullismo e reati contro i minori. Arresti e denunce della Polizia Postale nel 2018

Truffe, cyberbullismo e reati contro i minori. Arresti e denunce della Polizia Postale nel 2018

Truffe on line, cyberbullismo, e pedopornografia. La rete può essere molto pericolosa senza la dovuta prudenza e vigilanza da parte degli utenti. Dal rapporto della Polizia Postale relativo all’anno 2018 emergono numeri particolarmente preoccupanti. Sono state denunciate 3.335 persone per frodi digitali. Di queste 39 arrestate. Sono stati sequestrati inoltre 22.687 spazi virtuali. Spesso si tratta di pagine web che riproducono per esempio, le pagine di note compagnie assicurative per spillare denaro agli utenti .

Per quanto riguarda la pedopornografia  le indagini hanno portato a 43 arresti e 532 denunce. Per cyberbullismo sono stati trattati 202 casi di minori tra 14 e 17 anni vittime di reati contro la persona. Inoltre frequentissimi i casi di xenofobia e di incitamento all’odio. Nell’ultimo anno sono stati molti gli utenti di Internet a fare segnalazioni  nel sito del Commissariato di Polizia www.commissariatodips.it . Infatti circa 11.000 (10.922) le denunce presentate dagli utenti, 19.088 richieste di informazioni evase e 18.722 segnalazioni ricevute dai cittadini. Uno strumento agevole che consente al cittadino, da casa, dal posto di lavoro o da qualsiasi luogo si desideri, di entrare nel portale ed usufruire dei medesimi servizi di segnalazione, informazione e collaborazione che la Polizia Postale e delle Comunicazioni quotidianamente ed ininterrottamente offre agli utenti del web.

 

Roberto Guidotti


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: