martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Mondo > Manchester, accoltella tre persone nel nome di Allah

Manchester, accoltella tre persone nel nome di Allah

< img src="https://www.la-notizia.net/manchester" alt="manchester"

Ha gridato “Allah Akbar”, poi ha accoltellato tre persone, tra cui un agente di polizia, alla stazione ferroviaria di Manchester, in Gran Bretagna, per poi essere arrestato. I feriti, un uomo ed una donna, oltre al poliziotto che ha riportato lesioni ad una spalla, sono stati ricoverati in ospedale. Le forze dell’ordine sono accorse alla stazione Victoria in seguito ad una telefonata che li avvisava di quanto stava accadendo. Due coltelli sono stati recuperati dalla scena dopo l’attacco. Un uomo di 25 anni è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. La polizia di Greater Manchester ha confermato che sta trattando l’incidente come terroristico. Due persone sono ricoverate in ospedale. L’agente di polizia è già stato dimesso. Il primo ministro Theresa May ha dichiarato che “i suoi pensieri sono rivolti a coloro che sono stati feriti nel presunto attacco terroristico a Manchester la scorsa notte”.

Secondo quanto riferito dalla polizia dei trasporti britannica “poco prima delle 21.00 di ieri sera, quattro agenti BTP della stazione di Victoria si sono precipitati sulle piattaforme Metrolink”. ACC Sean O’Callaghan del BTP, ha dichiarato: “Sono incredibilmente orgoglioso dei quattro agenti che sono stati immediatamente sul posto la scorsa notte, che hanno bloccato l’uomo che brandiva il coltello. Non hanno avuto paura e sono corsi verso il pericolo impedendo ulteriori problemi”.

“Sfortunatamente  – ha aggiunto – uno dei nostri poliziotti ha riportato una ferita alla spalla e siamo tutti sollevati dal fatto che non sia grave. È una buona notizia il fatto che sia stato già dimesso dall’ospedale: gli auguriamo tutti una pronta guarigione”. Gli altri due feriti non sarebbero in pericolo di vita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *