sabato, Febbraio 27, 2021
Home > Abruzzo > Turismo: Befana con la neve sulle montagne d’Abruzzo

Turismo: Befana con la neve sulle montagne d’Abruzzo

< img src="https://www.la-notizia.net/befana" alt="befana"

Turismo: Befana con la neve sulle montagne d’Abruzzo. Il Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione rende noto che, dopo il tutto esaurito delle festività di Natale, anche nel 2019 continua la stagione sciistica invernale abruzzese grazie alle abbondanti nevicate di questi giorni che stanno creando le condizioni ideali per vivere un’esperienza unica sulle piste abruzzesi, circondati da scenari incantevoli.

Le stazioni sciistiche d’Abruzzo stanno lavorando per accogliere i tanti appassionati che sicuramente non perderanno l’occasione di vivere il weekend dell’Epifania sulle piste innevate.

Qualche dato in tempo reale: a Campo Felice sono 15 gli impianti aperti per 32 km di piste disponibili. Nel comprensorio Alto Sangro continua a nevicare e attualmente sono 6 gli impianti fruibili, con 15 km di piste. Nel comprensorio sciistico Passolanciano-Majelletta sono al momento aperti 2 impianti per 5,4 km di piste agibili. A Ovindoli sono 4 gli impianti aperti per 10 km di piste. Nella giornata di domani, grazie alle ulteriori abbondanti nevicate e con il graduale miglioramento meteorologico previsto, si prevede l’apertura di quasi tutti gli impianti.

Per essere aggiornati sulle località montane abruzzesi e sullo stato di innevamento delle nostre piste, per divertirsi senza sorprese e in totale sicurezza, è possibile consultare il bollettino della neve su https://www.abruzzoturismo.it/it/mi_montidabruzzo e sulla APP Ski Abruzzo, mentre nella sezione dedicata ai comprensori sciistici è possibile conoscere le caratteristiche degli impianti e trovare informazioni e numeri utili per contattare scuole di sci e strutture per il noleggio di attrezzature sportive.

Si raccomanda di consultare i bollettini meteo, verificare le condizioni di viabilità stradale e autostradale e mettersi in auto solo se muniti di pneumatici invernali o catene.
Grazie alla presenza di 21 località turistiche e 9 comprensori sciistici, la nostra regione si conferma la regina degli sport invernali del Centro Italia, dove è possibile praticare ben 11 discipline, dalle più classiche come sci alpino e di fondo ed escursioni con le ciaspole, alle più avventurose come snowboard, jibbing, arrampicata, alpinismo e fat bike, passando per attività divertenti e originali come snow kite, snow tubing e sleddog, trainati dai cani da slitta.

Sono oltre 700 i chilometri di piste in Abruzzo, da quelle più note di Roccaraso, Rivisondoli, Campo Felice, Ovindoli, passando per la leggendaria stazione del Gran Sasso di Campo Imperatore, fino alle località di Pescasseroli, Passolanciano, Majelletta, Campo di Giove e Prati di Tivo. Le aree degli alti rilievi sono perfette per la discesa e presentano percorsi per tutti i livelli, mentre gli altipiani abruzzesi accolgono gli appassionati dello sci di fondo e dello sci nordico con una vasta scelta di anelli e itinerari escursionistici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *