martedì, marzo 19, 2019
Home > Mondo > Pyongyang attacca il Giappone: “Faccia ammenda per i propri crimini di guerra”

Pyongyang attacca il Giappone: “Faccia ammenda per i propri crimini di guerra”

< img src="https://www.la-notizia.net/giappone" alt="giappone"

“Recentemente è stato riferito che il governo tedesco avrebbe pagato i risarcimenti agli ebrei sopravvissuti, che erano stati evacuati in Gran Bretagna dopo essere stati perseguitati dall’allora governo nazista alla vigilia della seconda guerra mondiale”. Questo quanto riportato dall’agenzia di stampa ufficiale nordcoreana, la KCNA.

“Un commento del Rodong Sinmun – prosegue la nota stampa – , sabato, dice che gli sforzi sinceri della Germania per prendere congedo dai crimini del passato sono alla base della profonda solidarietà della comunità internazionale.

A differenza della Germania, il Giappone fa di tutto per giustificare gli efferati crimini commessi contro l’umanità in passato, afferma il commentario, e prosegue:


Ogni anno i governanti giapponesi effettuano una visita di gruppo al Santuario Yasukuni dove sono sepolti i resti di criminali di guerra di alta classe tra cui Hideki Tojo, nonostante la condanna internazionale. Stanno anche descrivendo la morte dei criminali di guerra come “sacrificio per la pace e la prosperità dell’Asia”. Insistono sulla logica del furto secondo cui il giudizio emesso nel Tribunale militare dell’Estremo Oriente era la decisione presa dalle nazioni vincitrici e quindi non potevano essere considerati criminali alla luce della legge nazionale.

Senza scuse sincere e riflessione sui crimini del passato, il Giappone non può né sbarazzarsi della denuncia internazionale né alzare la testa. L’espiazione per il passato peccaminoso è necessaria per il futuro del Giappone”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: