mercoledì, giugno 19, 2019
Home > Mondo > La Cina accetta l’invito di Kim Jong-un a visitare la Corea del Nord

La Cina accetta l’invito di Kim Jong-un a visitare la Corea del Nord

< img src="https://www.la-notizia.net/corea-del" alt="corea del"

Il presidente cinese Xi Jinping, secondo quanto riferito dall’agenzia ufficiale di stampa di Pyongyang,  avrebbe accettato di fare la sua prima visita in Corea del Nord da quando il leader Kim Jong-un ha preso il potere più di sette anni fa. Xi ha accettato “con piacere” l’invito di Kim a visitare il paese in un momento opportuno, durante i colloqui a Pechino, e ha informato Kim dei suoi piani di visita. I dettagli del piano non sono stati resi immediatamente pubblici.

Se la visita avrà luogo, sarà il primo viaggio del presidente cinese in Corea del Nord dopo che Kim è salito al potere dopo la morte del compianto leader Kim Jong-il alla fine del 2011. Pyongyang e Pechino hanno festeggiato i loro legami durante il viaggio a sorpresa di Kim a Pechino questa settimana, dove si sono scambiati opinioni sulle loro preoccupazioni comuni, inclusa la denuclearizzazione della penisola coreana.

Le relazioni tra ila Corea del Nord e la Cina si erano logorate nei primi anni del dominio di Kim mentre si procedeva con una serie di test nucleari e missilistici ignorando gli avvertimenti cinesi.


Tuttavia, le relazioni tra Pyongyang e Pechino sono notevolmente migliorate già dallo scorso anno, da quando Kim ha cercato la pace migliorando le relazioni con gli Stati Uniti. La Cina ha cercato di recuperare i legami con Pyongyang per il timore che il Nord potesse uscire dalla sua orbita. Ciò ha portato Kim a visitare la Cina tre volte l’anno scorso da solo.

Gli osservatori hanno detto che l’ultimo viaggio di Kim nel paese confinante è stato apparentemente finalizzato al coordinamento della strategia con la Cina in vista del secondo vertice USA – Corea del Nord, che potrebbe svolgersi all’inizio di quest’anno. La Corea del Nord ha sempre più sottolineato il ruolo della Cina nel risolvere l’attuale stallo nei colloqui di denuclearizzazione, proponendo trattative “multipartitiche” per sostituire l’attuale accordo sul cessate il fuoco nella penisola. Kim ha avvertito nel suo discorso di Capodanno che potrebbe cercare un “nuovo modo” se gli Stati Uniti insistessero sulle sanzioni. Xi ha detto che la Cina proverà a svolgere un ruolo “costruttivo” nel realizzare la denuclearizzazione della penisola coreana, esprimendo sostegno per il vertice Kim-Trump.

In foto il leader nordcoreano Kim Jong-un (L) e il presidente cinese Xi Jinping (Yonhap)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: