giovedì, Dicembre 2, 2021
Home > Mondo > Pyongyang: “Nessuna forza esterna impedirà la riconciliazione tra le due Coree”

Pyongyang: “Nessuna forza esterna impedirà la riconciliazione tra le due Coree”

< img src="https://www.la-notizia.net/corea" alt="corea"

Questo quanto riportato dalla KCNA, agenzia ufficiale di stampa nordcoreana: “Non tollereremo mai l’interferenza e l’intervento di forze esterne che ostacolino la riconciliazione nazionale, l’unità e la riunificazione. Queste le parole del leader supremo Kim Jong Un nel suo discorso di inizio anno.

Le sue osservazioni hanno ottenuto il sostegno senza riserve di tutti i connazionali che vogliono respingere le mosse delle forze straniere che intendono subordinare le relazioni inter-coreane ai loro gusti e interessi e inaugurare un periodo di pace, prosperità e riunificazione della Corea. Le questioni dei legami nord-sud e della riunificazione nazionale sono le questioni interne della nazione coreana che il nord e il sud devono risolvere in quanto ne sono direttamente responsabili.

I cambiamenti sorprendenti che si sono verificati nelle relazioni intercoreane lo scorso anno hanno convinto tutti i compatrioti che quando tutti i coreani del nord e del sud e all’estero si uniscono, possono trasformare la penisola coreana nella vera patria. I legami inter-coreani sono entrati in una nuova fase, ma le forze esterne che sono contrarie alla riconciliazione, all’unità, alla riunificazione e alla prosperità della nazione coreana si stanno facendo più sconcertanti nelle mosse ostruzioniste.

La nazione coreana è direttamente responsabile del miglioramento dei legami inter-coreani e della realizzazione della causa della riunificazione nazionale, e ha il meritato diritto di occuparsi della propria questione con la propria determinazione e giudizio.

Il nord e il sud hanno riaffermato il principio dell’indipendenza nazionale, o dell’autodeterminazione nazionale, attraverso la storica dichiarazione di Panmunjom e la dichiarazione congiunta di Pyongyang di settembre, e si sono impegnati a promuovere lo sviluppo. Tutti i compatrioti dovrebbero porre fine alla tragedia della divisione; respingere decisamente l’interferenza e l’intervento delle forze esterne per la riunificazione del paese e la sua prosperità eterna, e mantenere più alta la bandiera dell’indipendenza nazionale”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net