venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Mondo > Theresa May, la mozione di sfiducia non passa: salva

Theresa May, la mozione di sfiducia non passa: salva

< img src="https://www.la-notizia.net/theresa-may" alt="theresa may"

Theresa May incassa la fiducia del Parlamento britannico e incontrerà tutti i leader dell’opposizione nel tentativo di trovare una via da seguire per la Brexit. La Camera dei Comuni ha infatti respinto la mozione di sfiducia con 325 voti contro 306.Il governo mantiene così la maggioranza per 19 voti, nonostante la sconfitta pesante di martedì sull’accordo sulla Brexit.

Parlando dopo i colloqui con Lib Dems, SNP e Plaid Cymru, il premier ha dichiarato di voler affrontare le discussioni in uno “spirito costruttivo”. La May deve presentare un nuovo piano per il ritiro dalla UE al Parlamento entro il 21 gennaio. Mercoledì sera, ha invitato i parlamentari a “mettere da parte gli interessi personali” e “lavorare insieme in modo costruttivo” per trovare una via da seguire per la Brexit. “Non sarà un compito facile, ma i parlamentari sanno che hanno il dovere di agire nell’interesse nazionale, raggiungere un consenso e ottenere questo risultato”, ha detto. Il primo ministro dovrebbe tenere incontri sia con Tory Brexiteers che con il DUP – entrambi hanno respinto il suo accordo di ritiro all’inizio di questa settimana. La Gran Bretagna lascerà l’Unione europea il 29 marzo.

Il leader dell’opposizione laburista britannica, Jeremy Corbyn, si è detto disposto a incontrare Theresa May sul dossier Brexit, dopo la sconfitta di misura della mozione di sfiducia presentata contro il governo , ma ha chiesto alla premier Tory di “togliere dal tavolo” qualunque ipotesi di divorzio no deal dall’Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *