mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home > Sport in Pillole > Il progetto “Camminata dei musei” alla quinta edizione: si parte domenica 3 febbraio ad Ascoli

Il progetto “Camminata dei musei” alla quinta edizione: si parte domenica 3 febbraio ad Ascoli

E’ giunto alla quinta edizione il progetto “Camminata dei musei” che abbina la promozione dell’attività fisica alla conoscenza e valorizzazione delle strutture museali del territorio e che è organizzato dal comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli di Ascoli Piceno.

Nella prima edizione del progetto, svoltasi nel 2015, furono visitati 8 siti e coinvolte 250 persone, altrettante nella seconda con 400 partecipanti, nel 2017, causa il sisma e solo 2 con 60 persone coinvolte.

Nel 2018 il progetto è stato riattivato ed ha contribuito a far conoscere, anche in varie strutture che erano state anche chiuse a causa proprio del sisma, le ricchezze di musei che magari sono fuori da grandi circuiti culturali coinvolgendo più di duecento persone e visitando 8 siti museali.

Nelle precedenti 4 edizioni i comuni il cui territorio è stato visitato sono stati Acquaviva Picena (Museo della fortezza nel tempo ed esposizione permanente della pajarola), Ascoli Piceno (Pinacoteca, Museo Licini Museo della ceramica, Museo diocesano, Museo archeologico, Museo della cartiera papale, Museo Marcucci, Museo dell’annunciazione), Monsampolo del Tronto (Museo della cripta e percorsi museali cittdini), Cupra Marittima (Museo archeologico del territorio), San Benedetto del Tronto (Museo d’arte sacra), Montedinove (Museo archeologico delle tombe picene), Grottammare (Museo della cripta), Colli del Tronto (Museo della bacologia), Monteprandone (Museo dei codici) e Cossignano (Antoquarium comunale).

Per il 2019 il progetto “Camminata dei musei” vede il coinvolgimento di Regione Marche (con un apposito stanziamento nel bilancio preventivo 2019), Fondazione nazionale delle comunicazioni, Chiesa valdese fondi 8 per mille e Coop Alleanza 3.0 che hanno sostenuto finanziamente l’iniziativa insieme al Comune di Ascoli Piceno che ha anche concesso il patrocinio.

Domenica 3 febbraio alle ore 10 ad Ascoli Piceno, con partenza da Piazza Arringo, si svolgerà il primo appuntamento del 2019. Il tema della camminata, condotta da una guida turistica abilitata, riguarda un percorso sugli antichi mestieri cittadini, a seguire ci sarà anche una visita alla mostra “Lavori e socialità nella civiltà rurale” presso il Museo della Cartiera Papale.

La partecipazione è gratuita. Informazioni: 3495711408 o www.cooperativemarche.it

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *