domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Marche > Morto Mimmo Renna, ex allentaore dell’Ascoli: addio all’uomo dei record

Morto Mimmo Renna, ex allentaore dell’Ascoli: addio all’uomo dei record

< img src="https://www.la-notizia.net/mimmo-renna" alt="mimmo renna"

ASCOLI PICENO  – Mimmo Renna aveva 81 anni. Morto a causa di una emorragia cerebrale, è stato allenatore del Picchio dal 1977 al 1979. Tutti lo ricordano come l’uomo dei record. Oggi, per il calcio ascolano, è quindi un giorno di lutto. Il prossimo 2 marzo avrebbe compiuto 82 anni. Calcisticamente, è cresciuto nella Fiorentina.

In Serie A ha collezionato 150 presenze e 22 gol in totale, fra le file di Bologna, Lazio e Varese. Gli ultimi anni di carriera, dal 1969 al 73, gli ha trascorsi a Brindisi. Colonna portante della Brindisi Sport del commendator Fanuzzi, fu tra i protagonisti della storica promozione in Serie B maturata nel 1972. Nel 1973, dopo una stagione da capitano fra i cadetti agli ordini di mister Luis Vinicio, appese le scarpe al chiodo per passare alla carriera da allenatore. Con l’Ascoli di Costantino Rozzi condusse la squadra in Serie A  con un record di punti che ad oggi rimane imbattuto: 61.

Per una sorta di beffa del destino, Renna è deceduto lo stesso giorno in cui  si affronteranno la compagine giallorossa e l’Ascoli, due fra le squadre che hanno dato una impronta vera e particolare alla sua vita. Questo il messaggio di cordoglio del Lecce: “L’U.S. Lecce esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Mimmo Renna, storico giocatore prima e allenatore poi, che guidò i giallorossi alla promozione in Serie B nella stagione sportiva 1975/76 dopo 27 anni di Serie C”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net