giovedì, febbraio 21, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “QUARTO GRADO” dell’8 febbraio su RETE 4: il dramma di Simona Rocca e l’omicidio di Marco Vannini

Anticipazioni per “QUARTO GRADO” dell’8 febbraio su RETE 4: il dramma di Simona Rocca e l’omicidio di Marco Vannini

Anticipazioni per “QUARTO GRADO” dell’8 febbraio su RETE 4: il dramma di Simona Rocca e l’omicidio di Marco Vannini

Questa sera alle 21:25, su RETE 4 and in onda la quinta puntata del 2019 – decima stagione del programma – di “QUARTO GRADO” il popolare programma di cronaca nera condotto da Gianluigi Nuzzi ed Alessandra Viero.

Il programma curato da Siria Magri si occuperà del dramma  di Simona Rocca, la mamma 40enne bruciata in auto dall’ipotizzato ex amante Mario D’Uonno, all’epoca guardia giurata con cui aveva avrebbe avuto una breve relazione anni fa.

Questa ennesima tragica vicenda prolunga la terribile scia di aggressioni e femminicidi che da tempo sta funestando il nostro Paese,

L’aggressore ha atteso la donna nel parcheggio del centro commerciale dove lavora come comessa, l’ha speronata con la propria autovettura e poi ha dapprima colpito la donna e poi cosparso la macchina di lei con del liquido infiammabile, appiccando il fuoco.

La 40enne di Vercelli ha riportato ustioni sul 45% del corpo, alcune delle quali di terzo grado, ed è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico con un innesto di cute.

Il programma, tornerà poi sulla vicenda dell’omicidio di Marco Vannini. A più di una settimana dalla sentenza d’Appello che ha ridotto la pena per Antonio Ciontoli da 14 a 5 anni, non si ferma l’indignazione per la decisione che ha sconvolto l’opinione pubblica ed i genitori della vittima: il ragazzo di 21 anni venne ucciso il 18 maggio 2015. dal padre di Martina, la fidanzata del giovane di Ladispoli (Roma).

Tre giorni fa la sentenza della Corte d’Appello di Roma ha imprevedibilmente ridotto la condanna per Ciontoli da 14 a 5 anni derubricando il reato a mero omicidio colposo, mentre sono stati confermati i 3 anni per il resto dei componenti della famiglia (la moglie e i due figli). Una sentenza che ha indignato i genitori di Marco, che in aula hanno urlato tutta la loro rabbia.

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “”Quarto Grado” stasera alle 21:25, su RETE 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: