giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Italia > Matteo Renzi al contrattacco: “Sui miei ho già detto tutto e ora torno al lavoro. Questo governo sembra vivere su un altro pianeta”

Matteo Renzi al contrattacco: “Sui miei ho già detto tutto e ora torno al lavoro. Questo governo sembra vivere su un altro pianeta”

< img src="https://www.la-notizia.net/renzi" alt="renzi"

Matteo Renzi va al contrattacco. E non lesina parole al vetriolo all’attuale governo. “Sui miei  – scrive su Facebook – ho già detto tutto: adesso aspettiamo i processi e le sentenze. Il dolore da figlio lo immaginate. Ma sono davvero convinto che il tempo sia galantuomo. Aspettiamo le sentenze e vedremo chi ha ragione. Torno dunque al lavoro. E all’attualità. I dati ISTAT di oggi sono allucinanti. Crolla a dicembre 2018 il fatturato industriale del 7.3%. Ma crollano soprattutto gli ordinativi: meno 5% su gennaio. Nel primo trimestre del 2019 il PIL sarà un bagno di sangue. Ma il Governo sembra vivere su un altro pianeta”.

Riguardo alla situazione che vede i suoi genitori ai domiciliari dichiara: “Hanno messo al gabbio mia madre, di più non potevano fare. Ora loro hanno finito e inizio io”. “Se anche i miei venissero condannati, e così non sarà, riceverebbero comunque una pena meno pesante dell’arresto, così dicono gli avvocati. E quindi perché metterli ai domiciliari? Solo per lo spettacolo mediatico”, osserva Renzi, secondo cui “tutta questa storia si rivelerà un boomerang”.

“Anche se in tanti cercano parole di consolazione, io conosco la verità che nessuno vuole dire. Se non avessi fatto politica, oggi i miei genitori non subirebbero questo“, ribadisce Renzi. “Se loro sono in questa situazione umiliante è colpa del mio impegno politico di questi anni”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net