domenica, agosto 25, 2019
Home > Marche > Porto San Giorgio, controlli della Municipale: nomadi lasciano l’area parcheggio

Porto San Giorgio, controlli della Municipale: nomadi lasciano l’area parcheggio

< img src="https://www.la-notizia.net/municipale" alt="municipale"

Decoro, pulizia degli spazi pubblici oltre ai controlli sui corretti conferimenti dei rifiuti e delle deiezioni canine. La Polizia municipale prosegue nella vasta azione di monitoraggio del territorio comunale effettuando controlli specifici da nord a sud. Nel dettaglio, su indicazione dell’Amministrazione comunale, sono stati effettuati almeno due servizi settimanali nella zona centrale della città, in particolare tra piazza della Marina e via Castelfidardo. Ad essere posti “sotto la lente” anche le segnalazioni giunte dai cittadini. Nel periodo compreso tra gli scorsi mesi di maggio e dicembre i servizi realizzati sono stati oltre 205. Hanno permesso agli agenti di raccogliere informazioni utili anche per favorire interventi di sistemazione della sede stradale, pubblica illuminazione, verde attrezzato e segnaletica.

Altro report reso noto dalla Polizia municipale riguarda ulteriori servizi effettuati in piazza Bambinopoli e nella zone limitrofe, frequentate in diverse ore della giornata soprattutto dai giovanissimi. Gli spazi sono stati oggetto di controlli almeno 4 volte ogni settimana durante il periodo da maggio a settembre per un totale di 154 servizi a piedi. A questi vanno aggiunti altri 58 per il periodo ottobre-dicembre per un totale complessivo in 8 mesi di 212.

I servizi attuati e quelli che l’Amministrazione intende portare avanti vanno visti nell’ottica della cosiddetta ‘polizia di prossimità’ – spiega il comandante Giovanni Paris – . Permettono di comprendere maggiormente le esigenze della cittadinanza e migliorano il controllo territoriale”.


Presenze e controlli giornalieri hanno portato lunedì scorso a un intervento della Polizia municipale dell’area verde a nord sul lungomare utilizzata nel periodo estivo come parcheggio dai fruitori della spiaggia. Un gruppo di nomadi, con caravan e roulotte, aveva da poco tempo parcheggiato negli spazi che nei mesi scorsi erano stati resi inaccessibili alla sosta. La polizia ha invitato i presenti a abbandonare l’area lasciandola in ordine. L’intervento si è risolto efficacemente.

In seguito lo spazio è stato reso nuovamente inaccessibile ai mezzi di trasporto con la collocazione di cumuli di terra e fasce biancorosse di chiusura posti agli ingressi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: