sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Mondo > In Vietnam il secondo summit tra Kim Jong-un e Donald Trump

In Vietnam il secondo summit tra Kim Jong-un e Donald Trump

< img src="https://www.la-notizia.net/kim" alt="kim"

VIETNAM – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un daranno il via questa sera al loro secondo summit. Si incontreranno nella capitale vietnamita. Si discutera’ dello smantellamento del programma nucleare da parte della Corea del Nord.
La Casa Bianca ha reso noto che Trump incontrerà Kim al Metropole Hotel di Hanoi, di epoca coloniale francese, e che avra’ con il leader nordcoreano un colloquio individuale di 20 minuti prima della cena che durerà poco più di un’ora e mezza. Trump è volato ad Hanoi sull’ Air Force One ieri sera.

Kim è arrivato in treno all’inizio della giornata, dopo un viaggio di tre giorni, lungo 3.000 km (1.850 miglia) da Pyongyang, attraverso la Cina. Ha completato l’ultimo tratto da una stazione di confine ad Hanoi in auto. Anche il Segretario di Stato americano Mike Pompeo è arrivato martedì e ha incontrato il ministro degli esteri vietnamita Pham Binh Minh per i colloqui.

Per Donald Trump la Corea del Nord avrebbe un potenziale economico “imponente” se mollasse i piani sulle armi nucleari. A poche ore dall’incontro con Kin Jong-un, il presidente Usa spiega infatti che “Vietnam sta prosperando come pochi posti al mondo e la Corea del Nord potrebbe fare lo stesso e molto velocemente se decidesse di denuclearizzare”.

La Corea del Nord non conduce test nucleari o missilistici dal 2017, ma secondo gli analisti i due leader devono andare oltre.

“Il compito più semplice ma urgente è quello di arrivare a una comprensione condivisa di ciò che comporterebbe la denuclearizzazione”, ha detto Gi-Wook Shin, direttore del Centro di ricerca Asia-Pacifico di Stanford.

“L’ambiguità sull termine ‘denuclearizzazione’ non fa altro che esacerbare lo scetticismo sugli impegni statunitensi e nordcoreani in tal senso”.

I due leader arriveranno all’hotel Sofitel Legend Metropole Hanoi intorno alle 18:30 (le 12:30 in Italia), tenendo un meeting ‘one-on-one’ di 20 minuti, prima della ‘social dinner’ aperta ai più stretti collaboratori della durata di in un’ora e 35 minuti.

Nell’elenco dei collaboratori che affiancheranno Trump nella cena con Kim ci sono il segretario di Stato Mike Pompeo e il chief of staff reggente Mick Mulvaney, mentre non risulta il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton, arrivato ieri ad Hanoi e considerato un “falco” finito tra l’altro nel mirino di Pyongyang per il suo richiamo alla denuclearizzazione del Nord sul modello libico. Kim, invece, sarà accompagnato dal “braccio destro” Kim Yong-chol, ex generale ed ex numero uno dei servizi segreti militari, e da un’altra persona che potrebbe alla fine risolversi in Kim Yo-jong, l’inseparabile e onnipresente sorella minore del leader.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net