mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Marche > Pesaro, finisce in carcere per aver rubato una merendina dal distributore della scuola

Pesaro, finisce in carcere per aver rubato una merendina dal distributore della scuola

carceri

PESARO – Ci sarebbe da ridere se non si trattasse di una vicenda tristemente vera. Alban C., con altri ragazzini, all’epoca tutti di eta’ compresa tra i 13 e i 15 anni, rubarono da un distributore automatico della scuola tre merendine per un valore complessivo di 5 euro. E ora, per quel gesto, Alban dovra’ pagare un prezzo parecchio salato. I fatti si collocano nell’ottobre del 2012 a Vallefoglia, in provincia di Pesaro e Urbino. Nella giornata di giovedi’ il paradossale epilogo: il giovane viene convocato dai carabinieri in caserma per una notifica e tutto avrebbe potuto pensare che accadesse, tranne quello che si e’ poi effettivamente verificato. Il ragazzo, che ora ha 22 anni, secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino,  avrebbe ricevuto la seguente spiegazione: “Per quella merendina rubata nel 2012 lei ha avuto un processo e una condanna passata in giudicato. La procura generale ha emesso il decreto di esecuzione della pena. Deve scontare 2 mesi e 20 giorni di reclusione in carcere e pagare 80 euro di multa.Venga, l’accompagniamo in carcere”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net