martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Italia > Sulla TAV Zingaretti attacca Conte, ma la Lega appoggia il Premier

Sulla TAV Zingaretti attacca Conte, ma la Lega appoggia il Premier

< img src="https://www.la-notizia.net/xi" alt="xi"

Il Premier Conte, dopo l’odierno vertice di maggioranza sulla TAV rassicura sulla tenuta del Governo e fissa la decisione finale entro venerdì.

“Per quanto riguarda la Tav, siamo in dirittura d’arrivo,nel percorso finale, quello politico.Oggi c’è stata la prima riunione politica,abbiamo iniziato l’analisi costi-benefici.Domani sera alle 8.30 riunione coi tecnici a oltranza. Credo una scelta entro venerdì”.”Siccome prenderemo la scelta migliore per i cittadini,ovviamente il governo non rischia. Mi batterò perché non sia trascurato alcun aspetto per una decisione corretta”, ha aggiunto Conte. Chiedere più fondi alla Ue?”Significherebbe essere per il sì, parliamo già di una fase successiva alla scelta”.

Ma il nuovo segretario PD Zingaretti contesta la linea del Governo. “E’ l’arroganza di una maggioranza parlamentare che per gestire il potere non vuole ammettere di non essere portatrice di una visione del futuro dell’Italia, ci sta rendendo ridicoli e paghiamo un costo enorme come sistema Paese”. “Se non sono capaci si dimettano”.

A tal proposito giunge però l’apprezzamento della Lega per l’operato del Premier. “Stiamo lavorando per la soluzione migliore partendo da dati oggettivi. La soluzione è nelle mani del presidente Conte, le posizioni di partenza sono note”. Lo dice il capogruppo Lega alla Camera, Molinari, al termine del vertice di governo sulla Tav. “Siamo fiduciosi che si risolverà tutto per il meglio”, conclude Molinari.