giovedì, Maggio 6, 2021
Home > Marche > 8 marzo: Ascoli si tinge di “rosa” e “rosso”

8 marzo: Ascoli si tinge di “rosa” e “rosso”

< img src="https://www.la-notizia.net/polizia" alt="polizia"

Nel capoluogo marchigiano doppia iniziativa della Polizia di Stato, con la partecipazione di un concittadino speciale, Massimiliano Ossini.

Un 8 marzo speciale, all’insegna della “solidarietà” e della “generosità”, quello che si appresta a vivere la città di Ascoli. La Polizia di Stato sarà infatti protagonista di una doppia iniziativa – la prima sul tema della “donazione di sangue”, la seconda “contro la violenza di genere” – che si svolgerà nella principale piazza della città, Piazza del Popolo.

Dalle ore 8 del mattino, l’Associazione Donatori-nati della Polizia di Stato ha organizzato una raccolta di sangue nella piazza centrale, invitando i cittadini di Ascoli a offrire il proprio contributo. Grazie ad una autoemoteca attrezzata ed ad un’équipe medica specializzata, si potrà donare nella stessa Piazza del Popolo. “Grazie a giornate come queste – dichiara il Presidente dell’Associazione Donatorinati della Polizia di Stato, Claudio Saltari – riusciamo a unire solidarietà e informazione sul tema della donazione di sangue, un problema non sempre purtroppo avvertito con la dovuta preoccupazione. Abbiamo bisogno del contributo di tutti e dell’esempio di chi come Massimiliano Ossini, che voglio ringraziare pubblicamente per il suo impegno di donatore, ha sposato questa causa con partecipazione ed entusiasmo. Anche attraverso la donazione di sangue – ha continuato Saltari – la Polizia di Stato è al servizio del cittadino: “Esserci sempre”, come ci ricorda il Capo della Polizia e Presidente Onorario della Nostra Associazione, Prefetto Franco Gabrielli”.

Nella stessa Piazza si terrà contemporaneamente l’iniziativa della Questura e della Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, contro la violenza di genere, il cui significato è particolarmente pregnante nella giornata della “festa della donna”, in particolare verrà allestito un punto di ascolto e informativo a cura del Vice Questore Patrizia Peroni, Dirigente della Squadra Mobile della Questura di Ascoli. Nel medesimo contesto, a coronare la giornata “in rosa” della Polizia di Stato sarà presente la Polizia Stradale con il dirigente Vice Questore Nadia Carletti che fornirà indicazioni sulla sicurezza stradale alle classi di studenti che interverranno.

In piazza del popolo sarà inoltre presente una rappresentanza dei Vigili del Fuoco con il proprio personale ed automezzi.

L’iniziativa si sposterà poi nel pomeriggio presso il centro commerciale “Il Battente” di Ascoli Piceno e presso Il centro “A.D.A.” sito in via Lazio 2, dove il Vice Questore Guido Riconi terrà una conferenza sul tema “Donne e rischi criminalità, prevenzione e difesa”.

In relazione alle iniziative della giornata dell’8 marzo il Questore di Ascoli Piceno Luigi De Angelis comunica:

E’ in giornate come queste che la Polizia di Stato tiene fede al proprio motto “esserci sempre”, che significa essere cittadini tra i cittadini con un rinnovato spirito di collaborazione e presenza.

Essere nelle piazze e nei centri di ritrovo a contatto con donne, bambini e anziani fa parte della nostra missione primaria che è la prevenzione e la tutela della cittadinanza al fine di assicurare una serena convivenza al riparo da pericoli e reati.

Come momento speciale in questa giornata si aggiunge poi la bellissima iniziativa in collaborazione con l’Associazione Donatori-nati che, attraverso la simbolica donazione del sangue nell’autoemoteca, testimonia l’impegno civile degli uomini e le donne della Polizia di stato che, prima ancora di essere operatori delle Forze dell’ordine, sono padri madri e figli di questo territorio e delle sua gente”.

Il tutto si svolgerà con il prezioso coordinamento dell’AVIS di Ascoli Piceno diretto dal Presidente Bernardino Lauretani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *