mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Italia > Decreto Genova: dal MiSE 109 milioni per le imprese

Decreto Genova: dal MiSE 109 milioni per le imprese

< img src="https://www.la-notizia.net/genova" alt="genova"

GENOVA – E’ stata pubblicata la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico che definisce i requisiti, le modalità e i termini di accesso alle agevolazioni per le imprese previste dal decreto per Genova che ha istituito, a seguito del crollo del viadotto Polcevera, conosciuto come Ponte Morandi, nel territorio della Città metropolitana di Genova, la zona franca urbana (ZFU).

Sono 109 milioni di euro le risorse disponibili per le esenzioni fiscali e contributive. Le imprese e i titolari di reddito di lavoro autonomo con sede all’interno della zona franca urbana potranno presentare domanda a partire dal prossimo 16 aprile.

Il Ministro Luigi Di Maio: “Non ci siamo mai dimenticati dell’impegno del Governo per sostenere gli imprenditori di Genova. Tutte le aziende coinvolte nella tragica vicenda del Ponte Morandi hanno ora a disposizione lo strumento della zona franca urbana sul quale sono stanziate ulteriori risorse necessarie a rilanciare il sistema produttivo e le loro attività presenti sul territorio. E’ un segno concreto della nostra vicinanza ai cittadini di Genova”.

Qui la circolare ministeriale n. 73726 del 7 marzo 2019

Qui tutti dettagli sulla Zona Franca Urbana di Genova

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *